Walk again

Calcio d’inizio dei Mondiali per un ragazzino paralizzato

Sarà anche il più grande spettacolo del Mondo, ci saranno sponsor, soldi, economie, sport e competizione… ma ci sarà, per fortuna, anche il sociale ed ecco che il calcio d’inizio del Mondiale sarà dato da un ragazzino rimasto sulla sedia a rotelle sin da piccolo.

Ciò è dovuto grazie a un apparecchiatura denominata Walk Again, sviluppata dalla Duke Univesity nella Carolina del Nord. Il bambino, grazie a questa attrezzatura, potrà alzarsi in piedi, fare pochi passi e calciare la palla il tutto governato dal cervello. Una sorta di scheletro elettrico nel quale sarà inserito il corpo del ragazzino.

Non sarà lui l’unico a scendere in campo ma una serie di ragazzini che indosseranno la stessa “tuta”. Il tutto sotto l’attenta direzione di Miguel Nicolelis, dottore che ne segue gli sviluppi e che per anni ha testato questi strumenti sulle scimmie.

Ecco quindi che Pelè (idolo in Brasile), Blatter, Platini e compagnia rimarranno seduti sugli spalti e il calcio di inizio diventerà un evento per il sociale.

Fallo sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.