Francobollo con la mascotte di Russia 2018

Zabivaka la mascotte di Russia 2018

Zabivaka la mascotte di Russia 2018

Zabivaka è un acronimo coniato dalle parole russe забияка забивать che significano la testa calda che segna. Benché tutto il mondo abbia addolcito il significato traducendo “Colui che segna“, letteralmente la traduzione è il bullo che martella, oppure il bullo che segna.

Non propriamente una bella immagine per partire con un Mondiale. Comunque, si tratta di un lupo e per la scelta è stato fatto un sondaggio in Russia. L’ideatore della mascotte è una studentessa di nome Ekaterina Bocharova.

Il lupo Zabivaka ha raccolto il 53% delle preferenze, battendo una tigre, ferma al 27% e un gatto al 20%. Il concorso è stato organizzato dalla Fifa e hanno partecipato circa 1 milione di persone.

La mascotte è stata presentata ufficialmente a ottobre del 2016 dal ministro dello sport Vitaly Mutko e dall’ex attaccante del Brasile Ronaldo.

Proprio il campione brasiliano, sul palco di Mosca, durante la presentazione, ha affermato:

Guardando sul palco stasera Zabivaka, posso pronosticare il successo che avrà durante il Mondiale. Sarà sicuramente ricordato per molto tempo dagli appassionati di calcio di tutto il mondo

In realtà abbiamo seguito molto da vicino il Mondiale 2018 e, onestamente, la mascotte è stata praticamente trasparente. Sulla scena internazionale si è vista veramente poco.

Ovviamente, come per ogni edizione della Coppa del Mondo, anche in Russia 2018 la mascotte ha fatto la sua comparsa su francobolli, cartelloni pubblicitari, in TV, in spot e in vari show. Nell’immagine si vede proprio un francobollo emesso nel 2017 in Russia.

I colori del lupo sono il Rosso, il bianco e il blu, combinazione tra maglietta e pantaloncini, che rappresenta ovviamente i colori della bandiera della nazione sovietica.

Fallo sapere