Stadio Manaus

Terreno dello stadio di Manaus spelacchiato

La prima partita dell’Italia al Mondiale, quella contro l’Inghilterra, anche se diretta da un arbitro internazionale di esperienza, sarà giocata su un “campo di patate”.

Purtroppo il terreno di gioco dello stadio di Manaus è spelacchiato, sembra quasi un campo di terza categoria.

La lunghezza dell’erbetta, da regolamento, dovrebbe essere compresa tra i 5 e gli 8 centimetri. Sembrerebbe che il terreno di questo stadio non arrivi a 3cm.

Il problema è legato all’umidità della zona, che fa sì che l’erba non cresca bene.

La stessa Fifa ha dichiarato come probabilmente questo terreno non sarà pronto tra due giorni, e quindi è ufficiale che si giocherà su un campo non adatto a una Coppa del Mondo.

C’è da capire se questa situazione danneggerà l’Inghilterra, abituata a giocare su terreni paragonabili a campi da biliardo, oppure alla tecnica dei centrocampisti italiani, abituati a fare bel gioco. Magari anche Prandelli, vedendo il terreno, potrebbe desistere e mettere fuori due tra Pirlo, Verratti, Candreva e Marchisio, cioè gente abituata a giocare palla a terra, in favore magari di Thiago Motta che è decisamente più fisico rispetto agli altri.

Fallo sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.