Cuadrado con la maglia della Colombia

In campo l’Inghilterra e il complicato girone H

Dopo la vittoria discutibile della Germania di ieri sera, oggi in campo scende l’Inghilterra, che affronterà l’esordiente Panama.

Oltre agli inglesi, però, occhi puntati sul complicato girone H, dove nella prima giornata sono arrivate ben due sorprese.

Inghilterra – Panama

Partiamo dall’Inghilterra e rimandiamo a tra qualche riga il gruppo H. Gli inglesi hanno vinto la prima partita contro la Tunisia e oggi, in caso di vittoria contro il Panama, acquisirebbero la matematica qualificazione agli ottavi, rimarrebbe da capire solo se come prima o come seconda, ma bisognerebbe attendere l’ultima sfida contro l’altra squadra a 6 punti, il Belgio.

Il Panama, di riflesso, in caso di sconfitta nella gara di oggi sarebbe matematicamente fuori dal Mondiale 2018 e l’unica opportunità che gli rimarrebbe sarebbe quella di giocarsi la mancata conquista del cucchiaio di legno.

La partita sarà trasmessa su Italia 1 a partire dalle 14 ore italiane.

Probabili formazioni Inghilterra – Panama

Southgate, commissario tecnico dell’Inghilterra, per raggiungere il primo posto del gruppo G si affida al 3-4-3 con: Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Henderson, Alli, Young; Lingard, Kane, Sterling.

Di contro Gomez, allenatore del Panama, schiera un 4-1-4-1 con: Penedo; Murillo, Torres, Escobar, Davis; Gomez; Barcenas, Cooper, Godoy, Rodriguez; Perez.

Giappone – Senegal

Si tratta del primo incontro del Gruppo H, girone veramente complesso dove tutto può succedere. La critica alla prima gara si aspettava una buona prestazione da Polonia e Colombia e invece sono arrivate sconfitte per entrambe le nazionali.

A primeggiare nella prima gara sono state Giappone e Senegal, che oggi si incontrano, nell’invidiabile posizione di prime in classifica. Le due nazionali si daranno battaglia poiché chi dovesse vincere questa partita avrebbe certamente accesso agli ottavi di finale.

Probabili formazioni Giappone – Senegal

Nishino, commissario tecnico del Giappone, punta a ripetere la gara giocata contro la Colombia e in campo manda: Kawashima; Sakai, Makino, Yoshida, Nagatomo; Hasebe, Shibasaki; Haraguchi, Kagawa, Inui; Osako.

Il commissario tecnico del Senegal, Cissè, risponde con: K.N’Diaye; Wagué, Koulibaly, Sané, Sabaly; Ismaila, Gueye, N’Diaye; Niang, Diouf, Mané.

La gara sarà trasmessa a partire dalle 17 su Italia 1.

Colombia – Polonia

La Polonia non vorrà certo ripetere un’altra partita come quella giocata contro il Senegal. Ma nemmeno la Colombia vorrà ripete la partita giocata contro il Giappone.

Il problema è proprio questo, qualcuno dovrà perdere e probabilmente verrà eliminato dal Mondiale e in caso di pareggio il risultato potrebbe stare stretto a entrambe.

Ma se proprio pareggio dovrà essere la Colombia spera che a vincere l’altro incontro sarà il Giappone, così da battere il Senegal all’ultima e scavalcarlo; viceversa, la Polonia spera che l’altro incontro venga vinto dal Senegal, così che la Polonia stessa possa battere il Giappone all’ultima gara, scavalcandolo.

Insomma, nel pomeriggio queste due squadre faranno il tifo per qualcuna e la sera cercheranno di vincere, il pareggio però potrà stare bene solo alla nazionale che affronterà la perdente del pomeriggio.

La partita sarà l’ultima di questa seconda giornata di Coppa del Mondo, andrà in onda dalle 20 e sarà trasmessa su Italia 1.

Probabili formazioni Polonia – Colombia

A. Nawalka, commissario tecnico della Polonia sa che non può sbagliare ed è per questo motivo che manda in campo un 4-2-3-1: Szczesny; Bereszynski, Cionek, Pazdan, Rybus; Krychowiak, Zielinski; Blaszczykowski, Milik, Grosicki; Lewandowski

J. Pekerman, allenatore della Colombia certamente non vuole essere da meno e si presenta con un 4-2-3-1: Ospina; S. Arias, D. Sanchez, Murillo, Mojica; Lema, Barrios; Cuadrado, James Rodriguez, Izquierdo; R. Falcao

Fallo sapere