Germania campione del mondo 2014

Finale
11 luglio 2014 alle 22:00
Maracanã di Rio de Janeiro
1 - 0
d.t.s
Manuel Neuer
Kevin Großkreutz
Matthias Ginter
Benedikt Hoewedes
Mats Hummels
Bastian Schweinsteiger
Mesut Oezil
Andre Schuerrle
Lukas Podolski
Miroslav Klose
Ron-robert Zieler
Sostituti
Thomas Mueller
Julian Draxler
Erik Durm
Philipp Lahm
Per Mertesacker
Toni Kroos
Mario Goetze
Jerome Boateng
Roman Weidenfeller
Christoph Kramer
Sergio Romero
Ezequiel Garay
Hugo Campagnaro
Pablo Zabaleta
Fernando Gago
Lucas Biglia
Angel Di Maria
Enzo Perez
Gonzalo Higuain
Lionel Messi
Maxi Rodriguez
Sostituti
Agustín OriÓn
Augusto Fernandez
Javier Mascherano
Martin Demichelis
Marcos Rojo
Federico Fernandez
Rodrigo Palacio
Ricky Álvarez
Sergio Aguero
Mariano Andujar
Ezequiel Lavezzi
José Basanta

Alla fine ha vinto la squadra più forte: la Germania.

Ieri sera si è assistito a una partita bella e combattuta, nonostante lo 0-0 fino al 112′ minuto.

Capovolgimenti di fronte continui con gol sbagliati da una parte e dall’altra.

L’Argentina avrà tanto su cui rammaricare però poiché le occasioni più importanti l’ha sbagliate lei. Higuain, in campo fino al 75′ minuto è riuscito a divorarsi una palla gol che chiedeva solo di essere messa dentro.

Dal minuto 75 dentro Palacio che, vista la stanchezza degli altri e gli spazi aperti, è riuscito a sbagliare di tutto.

Probabilmente tanti argentini si staranno chiedendo perché al posto di Rodrigo Palacio ieri sera in campo non ci fosse Carlitos Tevez.

Da menzionare anche Messi, che di tanto in tanto ha provato ad accendere la luce senza però riuscirci per l’ottima guardia fatta in difesa da Boateng e Hummels.

Comunque, alla Germania che non ha giocato male ma non ha nemmeno avuto le occasioni dell’Argentina va la Coppa con un gol di Gotze al 112′ minuto, quindi in pieno tempo supplementare, quando oramai pensavano ai rigori.

La Coppa del Mondo viene assegnata per la seconda volta consecutiva ai supplementari, quattro anni fa infatti toccò alla Spagna, con gol di Iniesta, piegare l’Olanda, e addirittura è la terza volta consecutiva che non bastano i tempi regolamentari (due finali fa finì ai rigori tra Italia e Francia).

La terza finale del Mondo tra Argentina e Germania finisce quindi in tasca ai tedeschi che si portano in vantaggio per 2-1 in questa particolare classifica, ricordiamo infatti che nell’86 e nel ’90 la finale fu la medesima e fu vinta prima dall’Argentina, in Mexico 86, e dalla Germania in Italia ’90.

La “bella” finisce quindi alla Germania campione del Mondo 2014. Tedeschi che hanno vinto grazie alla compattezza e all’intero organico, senza particolari acuti di nessun calciatore… una vittoria di squadra.

Fallo sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.