Il team dell'Argentina nel 2009

Nazionale Argentina

Storia della nazionale Argentina

Rientra nel ristretto elenco dei paesi che godono dei favori della critica. Come quasi sempre del resto, anche se spesso la Seleccion sul palcoscenico mondiale non riesce a esprimere le sue enormi potenzialità.

Il calcio argentino è forse il maggior serbatoio del mondo: certo lo è per l’Italia verso cui, sin dal 1925, ha esportato un incredibile contingente di talenti e anche, come non potrebbe essere altrimenti, un certo numero di mezze figure o addirittura bidoni.

Ai campionati mondiali i biancoceleste, se si esclude la finale del mondiale 1930, sono sbocciati piuttosto tardi: in alcune occasioni anche per la miopia della federazione. L’esempio migliore viene dal Mondiale 1958 in Svezia, per intenderci quello vinto dal Brasile di Pelè 17enne, quando per mettere insieme la rosa per la trasferta nel nord Europa gli argentini rinunciarono colpevolmente alla convocazione dei migliori gioielli appena accasati all’estero. Fra questi c’erano Mascio, Angelillo e Sivori freschi di contratto rispettivamente con Bologna, Inter e Juventus, insieme i tre componevano il famoso trio degli “angeles con la cara sucia” (angeli dalla faccia sporca) che pochi mesi prima aveva contribuito a regolare proprio l’immenso Brasile in un incontro valevole per la Coppa Roca 1957.

Per arrivare a vincere la sua prima Coppa del Mondo l’Argentina ha dovuto attendere ancora vent’anni, infatti il trionfo arrivò nell’edizione casalinga del 1978, che per qualche tempo ebbe la capacità di far dimenticare al popolo argentino le tirannie e le brutture subite dalla giunta militare che si trovava al potere (la quale molto peso ebbe nell’organizzazione di quel Mondiale).

Il bis 8 anni dopo, in Messico, e mai una Coppa del Mondo fu legata a un solo nome e un solo uomo: Diego Armando Maradona, discutibile a livello umano ma certamente il miglior interprete del calcio in tempi moderni, l’unico in grado di risolvere con il suo immenso talento qualsiasi contesa. Fu una vittoria a tutto tondo, battendo in finale la Germania Ovest (che si sarebbe rifatta 4 anni dopo nella finale a Roma).

EdizionePiazzamento
Uruguay 1930Secondo posto
Italia 1934Primo turno
Francia 1938Non partecipante
Brasile 1950Non partecipante
Svizzera 1954Non partecipante
Svezia 1958Primo turno
Cile 1962Primo turno
Inghilterra 1966Quarti di finale
Messico 1970Non qualificata
Germania Ovest 1974Secondo turno
Argentina 1978Campione
Spagna 1982Secondo turno
Messico 1986Campione
Italia 1990Secondo posto
USA 1994Ottavi di finale
Francia 1998Quarti di finale
Corea e Giappone 2002Primo turno
Germania 2006Quarti di finale
Sud Africa 2010Quarti di finale
Brasile 2014Secondo posto
Russia 2018Ottavi di finale

Argentina durante il Mondiale 2014 in Brasile

Gruppo F
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Argentina930063
Nigeria411133
Bosnia ed Herzegovina310244
Iran101214

Il sorteggio regala all’Argentina un girone piuttosto semplice, con Bosnia, Nigeria e Iran. Inutile dire che il risultato è stato il primo posto a punteggio pieno.

Dagli ottavi in poi diventa tutto molto più interessante, con una serie di partite molto più complesse rispetto a quelle del Girone. Infatti l’Argentina patisce e fa fatica nel superare i vari scogli che si pongono davanti. Scavalca agli ottavo la Svizzera, ma lo fa di misura e solo ai supplementari; poi tocca al Belgio nei quarti, anche qui solo di misura ma nei 90 minuti; in semifinale deve addirittura arrivare ai rigori contro una maestosa Olanda, la lotteria dal dischetto viene vinta e si va in finale dove si ritrova la Germania, come già successo nel 1986 e nel 1990.

In finale la fortuna gira le spalle all’Argentina, che perde contro la Germania ai tempi supplementari. Come successo nel mondiale italiano del 1990 l’Argentina lascia il passo alla Germania.

Gruppo F
16 giugno 2014 alle 00:00
Maracanã di Rio de Janeiro
2 - 1
Gruppo F
21 giugno 2014 alle 18:00
Mineirão di Belo Horizonte
1 - 0
Gruppo F
25 giugno 2014 alle 18:00
Beira-Rio di Porto Alegre
2 - 3
Ottavi
01 luglio 2014 alle 18:00
Arena Corinthians di San Paolo
1 - 0
d.t.s
Quarti
05 luglio 2014 alle 18:00
Nacional Mané Garrincha di Brasilia
1 - 0
Semifinale
09 giugno 2014 alle 22:00
Arena Corinthians di San Paolo
2 - 4
d.c.r
Finale
11 luglio 2014 alle 22:00
Maracanã di Rio de Janeiro
1 - 0
d.t.s

Argentina durante il Mondiale 2018 in Russia

Per il Mondiale del 2018, vista l’abbondanza di attaccanti, il CT Sampaoli è costretto a lasciare a casa qualcuno. Tocca a Icardi ma questo suscita tante polemiche in Italia e in Argentina.

La nazionale argentina si presenta in Russia con un attacco stellare ma allo stesso tempo con una difesa molto ballerina.

Gruppo D
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Croazia930071
Argentina411135
Nigeria310234
Islanda101225

L’Argentina viene inserita in un girone tutto sommato semplice, con l’unico pericolo reale rappresentato dalla Croazia. Per quanto riguarda l’Africa nel girone è presente la Nigeria, squadra abbordabile e poi si nota la presenza di una delle due esordienti, l’Islanda (l’altra è il Panama). Proprio gli islandesi sono considerati una curiosità da seguire in questo Mondiale poiché la loro presenza in Russia parte da molto lontano (un nuovo modo di affrontare il calcio, un movimento che si basa su poche centinaia di abitanti e una prestazione sorprendente all’ultimo europeo).

Gruppo D
16 giugno 2018 alle 15:00
Otkrytie Arena di Mosca
1 - 1
Gruppo D
21 giugno 2018 alle 20:00
Stadio Nižnij Novgorod di Nižnij Novgorod
0 - 3
Gruppo D
26 giugno 2018 alle 20:00
Zenit Arena di San Pietroburgo
1 - 2
Ottavi
30 giugno 2018 alle 16:00
Kazan Arena di Kazan
4 - 3

Statistiche Argentina

Confederazione CONMEBOL
Sigla Fifa Arg
Federazione Asociación del Fútbol Argentino
Soprannome Albiceleste o Seleccion
Commissario tecnico Jorge Sampaoli
Record di presenze Javier Zanetti (145)
Capocannoniere Gabriel Batistuta (56)
Miglior vittoria Argentina – Ecuador 12-0, Montevideo, Uruguay; 22 gennaio 1942
Peggior sconfitta Bolivia-Argentina 6-1, La Paz, Bolivia; 1º aprile 2009
Divisa Maglia bianca con strisce verticali azzurre, Calzoncini bianchi, Calzettoni bianchi e azzurri
Palmares 2 Mondiali, 14 Coppa America, 1 Confederation Cup, 1 Coppa Artemio Franchi
Partecipazioni Mondiali 17
Esordio al Mondiale 1930
Miglior risultato Mondiale Vincitori, 1978, 1986
Finali giocate al Mondiale 4
Presenze coppa continentale 41
Esordio coppa continentale 1916
Miglior risultato coppa cont. Vincitori, 1921, 1925, 1927, 1929, 1937, 1941, 1945, 1946, 1947, 1955, 1957, 1959, 1991, 1993
Presenze Confederation cup 3
Esordio Confederation cup 1992
Miglior risultato Confed. cup Campioni nel 1992
Fallo sapere