Steven Gerrard

Uruguay – Inghilterra

Eccole, queste sono le grandi sconfitte della prima giornata del Mondiale 2014. E se per l’Inghilterra qualche possibilità di perdere c’era, affrontando comunque l’Italia potrebbe succedere di tutto, per l’Uruguay è stata una sconfitta rovinosa.

Gruppo D
19 giugno 2014 alle 21:00
Arena Corinthians di San Paolo
2 - 1
Fernando Muslera
Diego Godin
Jorge Fucile
Walter Gargano
Alvaro Pereira
Cristian Rodriguez
Abel Hernandez
Luis Suarez
Diego Forlan
Cristhian Stuani
Rodrigo MuÑoz
Sostituti
Jose Gimenez
Nicolas Lodeiro
Diego Perez
Egidio Arevalo
Gaston Ramirez
Sebastian Coates
Alvaro Gonzalez
Edinson Cavani
Martin Caceres
Martin Silva
Joe Hart
Glen Johnson
Leighton Baines
Steven Gerrard
Gary Cahill
Phil Jagielka
Jack Wilshere
Frank Lampard
Daniel Sturridge
Wayne Rooney
Danny Welbeck
Sostituti
Chris Smalling
Ben Foster
Jordan Henderson
Phil Jones
James Milner
Rickie Lambert
Raheem Sterling
Adam Lallana
Ross Barkley
Fraser Forster
Luke Shaw

L’Inghilterra di Roy Hodgson è uscito dal campo di Manaus da sconfitto contro una buona Italia. Non ha fatto una grandissima partita, ma se l’è giocata alla pari e quella gara sarebbe potuta finire in qualsiasi modo, purtroppo per gli inglesi è finita male per loro.

Il 2-1 subito li tiene all’ultimo posto in classifica, con zero punti e ora devono lottare per rimanere a galla e poter accedere agli ottavi.

Per l’Uruguay doveva essere la partita più semplice contro la matricola Costa Rica, accreditata per fare solo presenza in questa Coppa del Mondo, e invece la squadra del Centro America, guidata dalla punta Campbell, è riuscita a imporsi contro Cavani e compagni, lasciando anche la celeste all’ultimo posto, in compagnia degli inglesi.

La partita

In questa partita di certo c’è solo una cosa: chi perde è fuori. Il pareggio potrebbe non servire a nessuna delle due, ma terrebbe entrambe ancora in gioco. L’eventuale vincente invece rimarrebbe appesa al tubo dell’ossigeno, in attesa dell’ultima gara.

Si gioca alle 21 del 19 giugno, lo stadio che sarà teatro di questa gara sarà San Paolo, nell’Itaquerão, l’arbitro dell’incontro sarà lo spagnolo Carlos Velasco Carballo, assistito dai connazionali Alonso Fernandez e Yuste Jimenez.

Formazioni

Uruguay (4-3-3): Muslera; Lugano, Godin, Fucile, Gimenez; Ramirez, Arevalo Rios, C.Rodriguez; Suarez, Cavani, Stuani.

Inghilterra (4-2-3-1): Hart; Johnson, Cahill, Jagielka, Baines; Gerrard, Henderson; Sterling, Rooney, Sturridge; Welbeck.

Fallo sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.