Di Biagio sbaglia il rigore

Italia durante Francia 1998

Il sorteggio per le qualificazioni inserisce l’Italia nel gruppo 2 e centrare il visto per la Francia costa fatica. Tagliate fuori Moldova, Georgia e Polonia, il passaporto sembra una questione fra l’Inghilterra e gli Azzurri. Nel doppio confronto diretto con i bianchi, gli uomini di Cesare Maldini strappano ai Britannici 4 punti su 6 ma non sono sufficienti per il primo posto che va agli inglesi e l’Italia è costretta a giocarsi lo spareggio per poter partecipare al mondiale.

La qualificazione arriva ai danni della Russia che rimane fuori. Quini anche l’Italia, che quattro anni prima, nel 1994, era stata finalista, ce la fa ad andare ai Mondiali del 1998.

Cesare Maldini è decisamente meno severo di Arrigo Sacchi e ama scherzare, entra quindi nel cuore dei tifosi italiani, anche se qualche attrito nasce sul nome di Roberto Baggio, sul quale il CT sembra al quanto refrattario. Il “Codino”, che quell’anno giocava al Bologna, impone comunque la propria candidatura per la convocazione, ciò grazie a un’annata senza eguali nella propria carriera (22 gol in serie A) e Cesare Maldini, alla fine, è costretto a portarlo in Francia anche in virtù delle non perfette condizioni fisiche di Alessandro Del Piero. Purtroppo non ce la fanno invece Fabrizio Ravanelli, a causa di una broncopolmonite, e Angelo Peruzzi che si infortuna durante uno dei primi allenamenti e che è costretto a tornare a casa, sostituito da Gianluca Pagliuca tra i pali e dal giovanissimo portiere del Parma Gianluigi Buffon nei 22.

Sul palcoscenico francese gli Azzurri, dopo un sofferto 2-2 con il Cile raggiunto a 5 minuti dalla fine grazie a un rigore inventato e trasformato da Baggio, ingranano la marcia giusta e, soprattutto, con i gol di Christian Vieri raggiungono i quarti di finale.

Purtroppo tra gli Azzurri, nelle battute iniziali del secondo match con l’Austria, si infortuna il difensore centrale Alessandro Nesta. Al suo posto Beppe Bergomi, al suo quarto mondiale (assente nel 94), e a 34 anni, se la cava benissimo.

Lo stop arriva nei quarti di finale, contro i padroni di casa della Francia, dopo 120 minuti di lotta con il risultato sullo 0-0, ai calci di rigore. Dopo il Mondiale in USA nel 1994 e quello in Italia nel 1990, anche durante Francia 1998 i rigori sono maledetti e ci fanno finire fuori dal Mondiale. Passano i blues di Jacquet per 4-3 dopo che il rigore di Gigi Di Biagio (fino a quel momento tra i migliori della spedizione) finisce sulla traversa e torna in campo. Il Mondiale italiano si chiude con l’immagine di Blanc che bacia la pelata del portiere Barthez (diventerà un simbolo scaramantico dei francesi). L’unica amara consolazione e di non aver perso sul campo contro i futuri campioni del Mondo.

In realtà, come sempre quando l’Italia non arriva almeno in semifinale, la critica italiana massacra la squadra e in particolar modo il CT, colpevole di aver dato poco spazio a Roberto Baggio e tanto a Del Piero che in quegli anni non è al massimo della condizione a causa del grave infortunio patito. Ecco che così, nonostante un buon Mondiale, il CT è costretto a farsi da parte e lasciare il posto a Dino Zoff che due anni dopo avrebbe guidato la squadra in finale dell’Europeo Olandese, perdendo sempre contro la Francia ma questa volta a causa del Golden Gol ai tempi supplementari.

Nome Ruolo Maglia Nascita Presenze Squadra
Francesco Toldo P 1 2 dicembre 1971 6 Fiorentina
Giuseppe Bergomi D 2 22 dicembre 1963 78 Inter
Paolo Maldini D 3 26 giugno 1968 88 Milan
Fabio Cannavaro D 4 13 settembre 1973 14 Parma
Alessandro Costacurta D 5 24 aprile 1966 54 Milan
Alessandro Nesta D 6 19 marzo 1976 12 Lazio
Gianluca Pessotto D 7 11 agosto 1970 4 Juventus
Moreno Torricelli D 8 23 gennaio 1970 6 Juventus
Demetrio Albertini C 9 23 agosto 1971 57 Milan
Alessandro Del Piero A 10 9 novembre 1974 19 Juventus
Dino Baggio C 11 24 luglio 1971 46 Parma
Gianluca Pagliuca P 12 18 dicembre 1966 34 Inter
Sandro Cois C 13 9 giugno 1972 1 Fiorentina
Luigi Di Biagio C 14 3 giugno 1971 13 Roma
Angelo Di Livio C 15 26 luglio 1966 21 Juventus
Roberto Di Matteo C 16 29 maggio 1970 32 Chelsea
Francesco Moriero C 17 31 marzo 1969 3 Inter
Roberto Baggio A 18 18 febbraio 1967 48 Bologna
Filippo Inzaghi A 19 9 agosto 1973 4 Juventus
Enrico Chiesa A 20 29 dicembre 1970 6 Parma
Christian Vieri A 21 12 luglio 1973 8 Atlético Madrid
Gianluigi Buffon P 22 28 gennaio 1978 2 Parma
Fallo sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.