Nazionale Francia nel 2018

Storia della nazionale francese

Per emergere ha impiegato un tempo decisamente troppo lungo, non c’è però dubbio che il calcio “champagne” negli ultimi anni ha raggiunto i picchi alti delle gerarchie internazionali. Il titolo mondiale del 1998 e quello europeo del 2000, dopo quello vinto nel 1984 con Michel Platini, non lasciano dubbi: la Francia è avversaria ostica per tutti anche se, ai giorni nostri, non sembra attraversare un momento troppo felice.

Lo dimostra la brutta figura nel mondiale 2010 in SudAfrica e la difficile qualificazione al mondiale 2014 in Brasile (dove poi è arrivata ai quarti).

L’ultimo acuto dei transalpini risale al mondiale del 2006, quando arrivò in finale contro l’Italia e poi perse ai rigori: partita rimasta storica poiché si trattava dell’addio di un campione come Zinedine Zidane e resa ancora maggiormente storica dalla testata che quest’ultimo regalò a Marco Materazzi durante i tempi supplementari, con relativa espulsione. Una caduta da dilettante per un eroe dei giorni nostri.

Dopo l’acuto del 2006 e prima della vittoria in casa del 1998, il vuoto totale per una Nazionale che comunque ha sempre sfornato grandi calciatori. Come dimenticare gli juventini Vieira, Trezeguet e Thuram, oltre ai già citati Platini e Zidane; un’autentica colonia di francesi che nella Juventus ha sempre avuto una destinazione naturale.

EdizionePiazzamento
Uruguay 1930Primo turno
Italia 1934Ottavi di finale
Francia 1938Quarti di finale
Brasile 1950Non qualificata
Svizzera 1954Primo turno
Svezia 1958Terzo posto
Cile 1962Non qualificata
Inghilterra 1966Primo turno
Messico 1970Non qualificata
Germania Ovest 1974Non qualificata
Argentina 1978Primo turno
Spagna 1982Quarto posto
Messico 1986Terzo posto
Italia 1990Non qualificata
USA 1994Non qualificata
Francia 1998Campione
Corea e Giappone 2002Primo turno
Germania 2006Secondo posto
Sud Africa 2010Primo turno
Brasile 2014Quarti di finale
Russia 2018Campione

Francia durante il Mondiale 2014 in Brasile

Gruppo E
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Francia721082
Svizzera620176
Ecuador411133
Honduras000318
Gruppo E
15 giugno 2014 alle 21:00
Beira-Rio di Porto Alegre
3 - 0
Gruppo E
20 giugno 2014 alle 21:00
Itaipava Arena Fonte Nova di Salvador
2 - 5
Gruppo E
25 giugno 2014 alle 22:00
Maracanã di Rio de Janeiro
0 - 0
Ottavi
30 giugno 2014 alle 18:00
Nacional Mané Garrincha di Brasilia
2 - 0
Quarti
04 luglio 2014 alle 18:00
Maracanã di Rio de Janeiro
0 - 1

Durante il Mondiale del 2014 in Brasile aggira agevolmente il girone vincendo le prime due partite e pareggiando la terza con la qualificazione in tasca (matematicamente prima).

Affronta gli scontri a eliminazione diretta con meno cattiveria di quanto fatto durante il girone, elimina comunque la Nigeria agli ottavi ma si ferma ai quarti contro la corazzata tedesca, che avrebbe poi vinto il Mondiale.

Si mettono in evidenza dei giovani promettenti, come per esempio le punte Giroud, Pogba e Griezmann, con quest’ultimi che dovrebbero diventare le colonne portanti della nazionale. Lo stesso Paul Pogba è eletto miglior giovane del mondiale.

Francia durante il Mondiale 2018 in Russia

Gruppo C
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Francia721031
Danimarca512021
Perù310222
Australia101225
Gruppo C
16 giugno 2018 alle 12:00
Kazan Arena di Kazan
2 - 1
Gruppo C
21 giugno 2018 alle 14:00
Stadio centrale di Ekaterinburg di Ekaterinburg
1 - 0
Gruppo C
26 giugno 2018 alle 16:00
Stadio Lužniki di Mosca
0 - 0
Ottavi
30 giugno 2018 alle 16:00
Kazan Arena di Kazan
4 - 3
Quarti
06 luglio 2018 alle 16:00
Stadio Nižnij Novgorod di Nižnij Novgorod
0 - 2
Semifinale
10 luglio 2018 alle 20:00
Zenit Arena di San Pietroburgo
1 - 0
Finale
15 luglio 2018 alle 17:00
Stadio Lužniki di Mosca
4 - 2

Per il Mondiale del 2018 in Russia, la Francia si presenta come una delle possibili candidate alla vittoria della Coppa del Mondo.

Didier Deschamps guida oramai i transalpini da 6 anni e c’è un certo ottimismo intorno alla formazione; inoltre c’è la maturità per calciatori come Greazman e Pogba, che dovrebbero portare lontano questa nazionale.

Come si può notare, la prima fase dovrebbe essere alla portata dei galletti, con l’unica incognita rappresentata dall’Australia.

Diventa importante qualificarsi come prima del gruppo per evitare la prima del Gruppo D che sarà presumibilmente l’Argentina. In caso di primo posto agli ottavi si incontra una tra Islanda, Croazia e Nigeria.

Confederazione UEFA
Sigla Fifa Fra
Federazione FFF – Fédération Française de Football
Soprannome Blues
Commissario tecnico Didier Deschamps
Record di presenze Lilian Thuram (142)
Capocannoniere Thierry Henry (51)
Miglior vittoria Francia – Azerbaigian 10-0, Auxerre, Francia; 6 settembre 1995
Peggior sconfitta Danimarca – Francia 17-1, Londra, Regno Unito; 22 ottobre 1908
Divisa Maglia, calzoncini e calzettoni blu con strisce e inserti nere
Palmares 1 Mondiale, 2 Europei, 2 Confederation Cup, 1 Coppa Artemio Franchi
Partecipazioni Mondiali 15
Esordio al Mondiale 1930
Miglior risultato Mondiale Campioni nel 1998
Finali giocate al Mondiale 2
Presenze coppa continentale 9
Esordio coppa continentale 1960
Miglior risultato coppa cont. Campioni nel 1984, 2000
Presenze Confederation cup 2
Esordio Confederation cup 2001
Miglior risultato Confed. cup Campioni nel 2001, 2003
Fallo sapere