Kasper Schmeichel

Highlights Croazia – Danimarca 4-3 dcr

Oggi è stata la giornata dei portieri, da Akinfeev, che nel pomeriggio ha permesso alla Russia di avanzare, a Subasic che stasera ha consegnato i quarti di finale alla Croazia, a Kasper Schmeichel, figlio di Peter Schmeichel, che ci ha provato a portare la Danimarca ai quarti.

Ottavi
01 luglio 2018 alle 20:00
Stadio Nižnij Novgorod di Nižnij Novgorod
4 - 3
d.c.r
Danijel Subasic23
Sime Vrsaljko2
Ivan Strinic3
Ivan Perisic4
Dejan Lovren6
Ivan Rakitic7
Luka Modric10
Marcelo Brozovic11
Mario Mandzukic17
Ante Rebic18
Domagoj Vida21
Sostituti
Dominik Livakovic1
Vedran Corluka5
Mateo Kovacic8
Andrej Kramaric9
Lovre Kalinic12
Tin Jedvaj13
Filip Bradaric14
Duje Caleta-car15
Milan Badelj19
Marko Pjaca20
Josip Pivaric22
Nikola Kalinic16
1Kasper Schmeichel
4Simon Kjaer
5Jonas Knudsen
6Andreas Christensen
8Thomas Delaney
10Christian Eriksen
11Martin Braithwaite
13Mathias Jorgensen
14Henrik Dalsgaard
20Yussuf Yurary Poulsen
21Andreas Cornelius
Sostituti
2Michael Krohn-dehli
3Jannik Vestergaard
7William Kvist
9Nicolai Jorgensen
12Kasper Dolberg
15Viktor Fischer
16Jonas Lossl
17Jens Stryger Larsen
18Lukas Lerager
19Lasse Schone
22Frederik Ronnow
23Pione Sisto

La partita inizia subito con i fuochi d’artificio, al primo minuto a passare è la Danimarca con Mathias Jørgensen che realizza su una palla che batte e ribatte. Passano altri 3 minuti e ci pensa Mario Mandžukić a pareggiare.

La partita scivola via senza particolari emozioni successive. Finisce il primo tempo e anche il secondo, dopo 90 minuti siamo sull’1-1 e quindi si va ai tempi supplementari. Anche nei successivi 30 minuti la partita scivola via senza emozioni, eccezion fatta per l’azione al minuto 115, quando Rebic si lancia in direzione porta e viene atterrato da un difensore; il successivo rigore viene calciato da Modric ed è qui che inizia la serata d’oro dei portieri. Schmeichel para il tiro di Modric e consente ai danesi di andare ai calci di rigore.

Dal dischetto sono in 3 a sbagliare per la Danimarca (con Subasic che li para tutti) e due rigori sbagliati dalla Croazia (anche qui parati da Schmeichel che arriva a 3 totali nella partita).

Alla fine, come da previsioni, passa la Croazia, che approda ai quarti, e la Danimarca, coraggiosa e giovane, torna a casa. Ma questa nazionale farà bene in futuro.

Fallo sapere