Esultanza Messico a fine partita con la Germania

Germania, Belgio e Messico in campo

Germania, Belgio e Messico in campo

Il Brasile e la Svizzera ce la fanno a battere rispettivamente Costa Rica e Serbia nell’ultima fase della partita, addirittura la Selecao segna oltre il 90′. L’Islanda invece è caduta sotto i colpi della Nigeria, rimettendo in gioco l’Argentina.

Oggi però è un altro giorno e altre squadre scenderanno in campo: la Germania che cerca il riscatto, il Belgio che cerca la conferma, il Messico che cerca il colpaccio.

Germania – Svezia

Gruppo F
23 giugno 2018 alle 20:00
Stadio Olimpico Fišt di Soci
2 - 1

Dopo aver perso a sorpresa la prima contro il Messico, la Germania non si può più permettere passi falsi. In caso di nuova sconfitta, infatti, il rischio di essere estromessa dalla competizione sarebbe altissimo, quasi assicurato. Sarebbe il terzo anno di fila in cui la campione in carica viene eliminata al primo turno. Ancora più sorprendente se si considera che è da Spagna ’82 che arriva sempre almeno ai quarti di finale.

I tedeschi però difronte si ritroveranno la Svezia, che di sgambetti quest’anno ne ha già fatti tanti: Olanda e Italia su tutti. Gli svedesi hanno vinto la prima partita contro la Corea del Sud e in caso di vittoria oggi sarebbero matematicamente agli ottavi di finale.

Probabili formazioni Germania – Svezia

Nonostante la sconfitta con il Messico, Joachim Löw, commissario tecnico della Germania, sembra intenzionato a confermare gli 11 iniziali: Neuer; Kimmich, J.Boateng, Hummels, Plattenhardt; Khedira, Kroos; Müller, Özil, Draxler; Werner.

La Svezia, avendo vinto la prima, ha ancora meno motivi per cambiare e infatti Jan Andersson non lo fa: Olsen; Lustig, Granqvist, Augustinsson, Jansson; Larsson, Ekdal, Forsberg, Claesson; Berg, Toivonen

Orario e TV di Germania – Svezia

La partita tra tedeschi e svedesi sarà la partita serale, quindi sarà trasmessa alle 20 ore italiane e sarà in diretta su Italia 1.

Belgio – Tunisia

Gruppo G
23 giugno 2018 alle 14:00
Otkrytie Arena di Mosca
5 - 2

Se la partita tra Germania e Svezia chiude la giornata, quella tra Belgio e Tunisia la apre. Infatti questa partita sarà la prima della giornata e sarà fondamentale per il destino di entrambe le nazionali nel gruppo G.

Il Belgio ha vinto la prima partita contro Panama e in caso di vittoria in questa gara sarà matematicamente qualificato agli ottavi di finale.

La Tunisia è dall’altro lato della medaglia: ha perso la prima contro l’Inghilterra e in caso di sconfitta oggi molto probabilmente è eliminata dalla Coppa del Mondo.

Probabili formazioni di Belgio – Tunisia

Roberto Martinez ha in mano una grande squadra di giovani talenti, ha deciso di lasciare a casa Naingolann e per ora pare abbia ragione. Schiera una formazione votata all’attacco e, visti gli uomini, non potrebbe che essere così. Finché si gioca contro Corea o Tunisia va bene, bisognerà capire cosa succede quando c’è da affrontare l’Inghilterra o una squadra agli ottavi. Nel mentre, oggi davanti c’è la Tunisia, e il commissario tecnico del Belgio schiera così: Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Meunier, Witsel, De Bruyne, Carrasco; Mertens, Hazard; R. Lukaku.

Di contro la Tunisia non ha certo questo strapotere offensivo ma Nabil Maaloul non teme ciò e schiera un 4-2-3-1 speculare, rispetto alla prima partita però fa qualche cambio: Ben Mustapha; Ben Youssef F., Meriah, Ben Youssef S., Maaloul; Sassi, Skhiri; Badri, Bronn, Sliti; Khazri.

Dove e quando vedere Belgio – Tunisia

La partita sarà trasmessa dal canale per eccellenza di questo Mondiale, cioè Italia 1 e inizierà, come detto alle 14.

Corea del Sud – Messico

Gruppo F
23 giugno 2018 alle 17:00
Rostov Arena di Rostov sul Don
1 - 2

Il Messico alla prima gara ha sorpreso, battendo la temibile Germania, ora si trova in posizione di vantaggio e affronta quella che dovrebbe essere, nel gruppo F, la nazionale materasso, cioè la Corea del Sud.

La nazionale del centro america, in caso di vittoria, sarebbe matematicamente qualificata agli ottavi di finale per la settima volta consecutiva, serie che continua da USA ’94. Fino a oggi è sempre stata poi estromessa proprio agli ottavi di finale.

La Corea del Sud ha superato il primo turno solo due volte, durante il Mondiale del 2002 in casa, quando si piazzò quarta, e in Sud Africa nel 2010. Quest’anno, in questo girone, sembra complesso che riesca a ripetere l’impresa di qualificarsi agli ottavi, ma certamente ci proverà.

Probabili formazioni Messico – Corea del Sud

Shin Tae-yong, commissario tecnico della Corea del Sud prova a rimanere in carreggiata con un 4-3-3: Hyeon-uh Jo; Yong Lee, Young-gwon Kim, Hyun-soo Jang, Ju-ho Park; Ja-cheol Koo, Sung-yong Ki, Jae-song Lee; Heung-min Son, Shin-uk Kim, Hee-chan Hwang

Risponde Juan Carlos Osorio, commissario tecnico del Messico con: Ochoa; C. Salcedo, H. Ayala Castro, H. Moreno, Gallardo; H. Herrera, Guardado; Layun, Carlos Vela, Lozano; J. Hernandez

Come e dove vedere Messico – Corea del Sud

La partita sarà trasmessa da Italia 1 ed essendo la partita centrale, inizierà alle 17.

Fallo sapere