Un tifoso del Messico

Storia della nazionale messicana

Ha risposto alla scadenza mondiale sin dall’inaugurazione nel 1930: qualche forfait ma il più grave è quello in occasione di Italia ’90 a causa di una squalifica inflitta dalla Fifa per aver schierato, falsificando i documenti, quattro giocatori fuori età al Mondiale under 20.

Il Messico è da sempre il più autorevole protagonista del calcio nordamericano e caraibico, ma nonostante i numerosi mondiali disputati, non ha mai raggiunto traguardi importanti: è arrivato due volte nei quarti di finale, nel ’70 e nel ’86, in entrambe le circostanze in casa.

L’uomo di maggior spessore, relativamente alla storia legata ai Mondiali, è senza dubbio il portiere Antonio Carbajal al qual, per lungo tempo, è stato legato il record di cinque partecipazioni alla fase finale (dal 1950 al 1966), poi eguagliato da altri campioni.

Sempre in porta c’è da ricordare Jorge Campos, eccentrico estremo difensore che rimane nella memoria, più che per le capacità tecniche, per i calci di rigore e punizioni battute e per la stravaganza sul come affrontava le partite.

La palma di protagonista di maggior successo spetta invece all’attaccante Hugo Sanchez (75 partite e 46 gol in nazionale), con lunga militanza nelle fila del mitico Real Madrid, con cui ha conquistato più volte la classifica di capocannoniere in Liga.

EdizionePiazzamento
Uruguay 1930Primo turno
Italia 1934Non qualificata
Francia 1938Non iscritta
Brasile 1950Primo turno
Svizzera 1954Primo turno
Svezia 1958Primo turno
Cile 1962Primo turno
Inghilterra 1966Primo turno
Messico 1970Quarti di finale
Germania Ovest 1974Non qualificata
Argentina 1978Primo turno
Spagna 1982Non qualificata
Messico 1986Quarti di finale
Italia 1990Non partecipante
USA 1994Ottavi di finale
Francia 1998Ottavi di finale
Corea e Giappone 2002Ottavi di finale
Germania 2006Ottavi di finale
Sud Africa 2010Ottavi di finale
Brasile 2014Ottavi di finale
Russia 2018Ottavi di finale

Messico durante Brasile 2014

Inserito in un Girone di ferro, quello A, con i padroni di casa del Brasile e la squadra promettente come la Croazia, il Messico comunque riesce ad arrivare comunque seconda nel proprio girone, a pari punti con il Brasile. Si qualifica così per gli ottavi di finale dove incontra l’Olanda.

La partita degli ottavi è molto equilibrata e solo un rigore contro, al minuto 94, molto discusso (diremmo inventato) e trasformato da Huntelaar estromette la squadra americana dal Mondiale.

Gruppo A
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Brasile721072
Messico721041
Croazia310266
Camerun000319
Gruppo A
13 giugno 2014 alle 17:00
Arena das Dunas di Natal
1 - 0
Gruppo A
17 giugno 2014 alle 20:00
Castelão di Fortaleza
0 - 0
Gruppo A
23 giugno 2014 alle 22:00
Itaipava Arena Pernambuco di Recife
1 - 3
Ottavi
29 giugno 2014 alle 18:00
Castelão di Fortaleza
2 - 1

Messico al Mondiale 2018 in Russia

Prende parte alla Coppa del Mondo in Russia e viene inserito nel gruppo F, con la Germania campione in carica, la Svezia che ha già eliminato Olanda e Italia e la Corea del Sud.

Nelle ultime sei edizioni si è sempre fermato agli ottavi di finale e anche quest’anno ha l’opportunità di superare il turno.

Guarda il percorso completo del Messico a Russia 2018.

Gruppo F
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Svezia620152
Messico620134
Corea del Sud310233
Germania310224
Gruppo F
17 giugno 2018 alle 17:00
Stadio Lužniki di Mosca
0 - 1
Gruppo F
23 giugno 2018 alle 17:00
Rostov Arena di Rostov sul Don
1 - 2
Gruppo F
27 giugno 2018 alle 16:00
Stadio centrale di Ekaterinburg di Ekaterinburg
0 - 3
Ottavi
02 luglio 2018 alle 16:00
Futbol'nyj stadion di Samara
2 - 0
Confederazione CONCACAF
Sigla Fifa Mex
Federazione FEMEXFUT – Federación Mexicana de Fútbol Asociación
Soprannome El Tricolor, El Tri
Commissario tecnico Juan Carlos Osorio
Record di presenze Claudio Suárez (177)
Capocannoniere Javier Hernández (49)
Miglior vittoria Messico – Bahamas 13-0, Toluca, Messico; 28 aprile 1987
Peggior sconfitta Inghilterra – Messico 8-0, Londra, Regno Unito; 10 maggio 1961
Divisa Maglia verde con inserti più chiari, pantaloncini bianchi e calzettoni rossi
Palmares 10 Golden Cup, 1 Confederation Cup
Partecipazioni Mondiali 16
Esordio al Mondiale 1930
Miglior risultato Mondiale Quarti di finale nel 1970 e nel 1986
Finali giocate al Mondiale
Presenze coppa continentale 32
Esordio coppa continentale 1963
Miglior risultato coppa cont. Vincitrice in 10 edizioni
Presenze Confederation cup 7
Esordio Confederation cup 1995
Miglior risultato Confed. cup 1999
Fallo sapere