Harry Kane

Da oggi in campo Inghilterra e Belgio

Siamo al quinto giorno di questo che si sta dimostrando un fantastico Mondiale, peccato che l’Italia non ci sia, fino a ora sono tante le grandi a essere cadute: Portogallo e Spagna si sono fatti male a vicenda, l’Argentina ha regalato un punto all’Islanda, la Germania è caduta con il Messico, il Brasile si è fermato in Svizzera, insomma, non ci stiamo di certo annoiando.

Il quinto giorno il Dio del calcio non si fermò, anzi, si continua e in campo scendono coloro i quali hanno inventato questo fantastico gioco, gli inglesi.

Tunisia – Inghilterra

Gruppo G
18 giugno 2018 alle 20:00
Volgograd Arena di Volgograd
1 - 2
Mouez Hassen22
Syam Ben Youssef2
Yassine Meriah4
Fakhreddine Ben Youssef8
Anice Badri9
Wahbi Khazri10
Dylan Bronn11
Ali Maaloul12
Ferjani Sassi13
Ellyes Skhiri17
Naim Sliti23
Sostituti
Farouk Ben Mustapha1
Yohan Ben Alouane3
Oussama Haddadi5
Rami Bedoui6
Saifeddine Khaoui7
Mohamed Ben Amor14
Ahmed Khalil15
Aymen Mathlouthi16
Bassem Srarfi18
Saber Khalifa19
Ghaylen Chaaleli20
Hamdi Naguez21
1Jordan Pickford
2Kyle Walker
5John Stones
6Harry Maguire
7Jesse Lingard
8Jordan Henderson
9Harry Kane
10Raheem Sterling
12Kieran Trippier
18Ashley Young
20Dele Alli
Sostituti
3Danny Rose
4Eric Dier
11Jamie Vardy
13Jack Butland
14Danny Welbeck
15Gary Cahill
16Phil Jones
17Fabian Delph
19Marcus Rashford
21Ruben Loftus-cheek
22Trent Alexander-arnold
23Nick Pope

L’Inghilterra nell’ultimo Mondiale brasiliano era insieme agli azzurri nel girone con Costa Rica e Uruguay, così come l’Italia, anche gli inglesi dovettero abbandonare quella competizione dopo aver giocato appena tre partite.

Ora sono alla ricerca di riscatto e si presentano con un ariete come Harry Kane. Basterà?

Formazioni di Inghilterra – Tunisia

Il CT della Tunisia, Maaloul dimostra di non aver affatto paura degli inglesi e li affronta con una tattica spregiudicata, un 4-2-3-1 molto offensivo e composto da: Mathlouthi; Nagguez, Meriah, Ben Youssef, Maaloul; Sassi, Ben Amor; Badri, Khaoui, Sliti; Khazri

Di contro Southgate, CT inglese, non teme di certo gli attacchi tunisini e non cambia il modulo che è un 3-4-2-1 (prima squadra, insieme al Belgio, a schierare una difesa a 3): Pickford; Walker, Stones, Cahill; Trippier, Henderson, Dier, Young; Alli, Sterling; Kane

Quando e dove vedere Tunisia – Inghilterra

La partita avrà inizio alle 20, lo stadio è quello di Volgograd e per i tifosi italiani ci penserà Mediaset, con il proprio Canale 5 a proiettarvi direttamente in Russia.

Belgio – Panama

Gruppo G
18 giugno 2018 alle 17:00
Stadio Olimpico Fišt di Soci
3 - 0
Thibaut Courtois1
Toby Alderweireld2
Jan Vertonghen5
Axel Witsel6
Kevin De Bruyne7
Romelu Lukaku9
Eden Hazard10
Yannick Carrasco11
Dries Mertens14
Thomas Meunier15
Dedryck Boyata20
Sostituti
Marouane Fellaini8
Simon Mignolet12
Koen Casteels13
Thorgan Hazard16
Youri Tielemans17
Adnan Januzaj18
Moussa Dembele19
Michy Batshuayi21
Nacer Chadli22
Leander Dendoncker23
Vincent Kompany4
Thomas Vermaelen3
1Jaime Penedo
2Michael Murillo
4Fidel Escobar
5Roman Torres
6Gabriel Gomez
7Blas Perez
8Edgar Barcenas
11Armando Cooper
15Eric Davis
20Anibal Godoy
21Jose Luis Rodriguez
Sostituti
3Harold Cummings
9Gabriel Torres
10Ismael Diaz
12Jose Calderon
13Adolfo Machado
14Valentin Pimentel
16Abdiel Arroyo
17Luis Ovalle
18Luis Tejada
19Ricardo Avila
22Alex Rodriguez
23Felipe Baloy

Ce la farà il Panama a rispondere presente, dopo l’appello di due giorni fa dell’Islanda che ha fermato sul pareggio l’Argentina? Sono le due nazionali esordienti in questo Mondiale e l’Islanda ha già fatto il suo, ora tocca a Panama.

Il Belgio, di contro, ha visto molte chiacchiere sull’esclusione di Nainggolan dalla rosa dei convocati, scelta fatta dal CT Roberto Martinez che si è preso una bella responsabilità e ora dovrà dimostrare sul campo di aver fatto la scelta giusta.

Probabili formazioni Belgio – Panama

Come già detto il Belgio vedrà l’assenza di Nainggolan e si schiera con un 3-4-2-1: Thibaut Courtois; Jan Vertonghen, Dedryck Boyata, Toby Alderweireld; Axel Witsel, Kevin De Bruyne, Yannick Carrasco, Thomas Meunier; Dries Mertens, Eden Hazard; Romelu Lukaku

Hernan Gomez, CT del Panama, ha già fatto tanto portando fin qui la squadra, ma se riuscisse anche ad azzeccare qualche partita e portare la nazionale centro americana sino agli ottavi probabilmente sarebbe l’uomo dell’anno per i panamensi. Ci prova con un 4-5-1 molto difensivo: Jaime Penedo; Roman Torres, Fidel Escobar, Eric Davis, Michael Murillo; Gabriel Gomez, Anibal Godoy, Armando Cooper, Edgar Barcenas, Jose Luis Rodriguez; Blas Perez

Quando e dove vedere Belgio Panama

La partita si giocherà alle 17 (ora italiana) nell’Olimpico di Soci, sarà l’inizio del Gruppo G e per gli italiani l’appuntamento è con Italia 1.

Svezia – Corea del Sud

Gruppo G
18 giugno 2018 alle 17:00
Stadio Olimpico Fišt di Soci
3 - 0
Thibaut Courtois1
Toby Alderweireld2
Jan Vertonghen5
Axel Witsel6
Kevin De Bruyne7
Romelu Lukaku9
Eden Hazard10
Yannick Carrasco11
Dries Mertens14
Thomas Meunier15
Dedryck Boyata20
Sostituti
Marouane Fellaini8
Simon Mignolet12
Koen Casteels13
Thorgan Hazard16
Youri Tielemans17
Adnan Januzaj18
Moussa Dembele19
Michy Batshuayi21
Nacer Chadli22
Leander Dendoncker23
Vincent Kompany4
Thomas Vermaelen3
1Jaime Penedo
2Michael Murillo
4Fidel Escobar
5Roman Torres
6Gabriel Gomez
7Blas Perez
8Edgar Barcenas
11Armando Cooper
15Eric Davis
20Anibal Godoy
21Jose Luis Rodriguez
Sostituti
3Harold Cummings
9Gabriel Torres
10Ismael Diaz
12Jose Calderon
13Adolfo Machado
14Valentin Pimentel
16Abdiel Arroyo
17Luis Ovalle
18Luis Tejada
19Ricardo Avila
22Alex Rodriguez
23Felipe Baloy

Finisce la lista, ma in realtà inizia la giornata (noi li abbiamo invertiti) Svezia – Corea del Sud.

I gialloblu, dopo aver eliminato l’Olanda nel girone di qualificazione e l’Italia, negli scontri diretti tra migliori seconde, non vogliono e non possono certo accontentarsi di fare la comparsa in Russia, certamente vorranno provare ad arrivare più avanti possibile.

La Corea del Sud prova ancora, dopo 16 anni, a dare continuità a quel quarto posto raccolto nel Mondiale di casa del 2002. Non ce l’ha più fatta e chissà se non sarà questo l’anno giusto per scrivere ancora una volta il proprio nome nella storia.

Probabili formazioni di Svezia – Corea del Sud

La Svezia, guidata dal CT Janne Andersson, scende in campo con il più classico dei 4-4-2 (quando si dice una squadra quadrata…): Olsen; Lustig, Granqvist, Lindelof, Augustinsson; Claesson, Larsson, Ekdal, Forsberg; Berg, Toivonen.

La Corea del Sud, guidata da Taeyong Shin risponde con un 4-2-3-1 meno quadrato e molto più offensivo: Kim Seunggyu; Lee Yong, Kim Younggwon, Jang Hyunsoo, Park Jooho; Ki Sungyueng, Jung Wooyoung; Hwang Heechan, Lee Jaesung, Son Heungmin; Kim Shinwook

Quando e dove vedere Svezia – Corea del Sud

L’appuntamento in Italia è alle 14 su Italia 1, si tratta della prima sfida della giornata e chiude il Gruppo F aperto ieri da Germania e Messico.

Fallo sapere