Un momento della sfida tra Spagna e Portogallo

Inizia l’ultima giornata

Inizia l’ultima giornata

Tempo di verdetti nella Coppa del Mondo 2018, alcuni sono già arrivati, altri pioveranno da oggi in poi.

Dopo aver fatto la fotografia ai gruppi e aver provato a disegnare un tabellone degli ottavi, andiamo ad affrontare le prime gare della terza giornata, che saranno già decisive per creare le partite degli ottavi di finale.

Uruguay – Russia

Gruppo A
25 giugno 2018 alle 16:00
Futbol'nyj stadion di Samare
3 - 0

Alle 16 di oggi scenderanno in campo Uruguay e Russia alla ricerca della prima posizione del gruppo.

Si tratta certamente di una sfida per cercare il semplice prestigio poiché, finita la partita, anche sapendo chi si è piazzata prima e chi seconda tra le due nazionali, non si conosceranno ancora le avversarie che, comunque andrà questa sfida, potranno essere Portogallo e Spagna.

La concretizzazione degli ottavi, di due degli ottavi, avverrà solo dopo aver conosciuto il risultato delle partite delle 20.

Uruguay – Russia andrà in onda su Italia 1 alle 16.

Probabili formazioni Uruguay – Russia

Nonostante la gara sia poco decisiva, Cherchesov, commissario tecnico della Russia, decide di far giocare gli stessi uomini scesi in campo contro l’Egitto: Akinfeev; Mario Fernandes, Ignashevich, Kutepov, Zhirkov; Gazinsky, Zobnin; Samedov, Golovin, Cheryshev; Smolov.

Niente riposo quindi per i russi, né per gli uruguaiani, che vengono schierati da Tabarez con la medesima formazione dell’ultima gara: Muslera; Varela, Gimenez, Godin, Caceres; Sanchez, Vecino, Bentancur, Rodriguez; Luis Suarez, Cavani.

La speranza, per entrambe, è di non dover rimpiangere agli ottavi di non aver fatto riposare gli uomini migliori.

Arabia Saudita – Egitto

Gruppo A
25 giugno 2018 alle 16:00
Volgograd Arena di Volgograd
2 - 1

Contemporaneamente a Russia – Uruguay, sul canele 20 di Mediaset andrà in onda l’altra sfida del gruppo A.

Una gara che non ha nulla da dire se non assegnare qualche punto per evitare una totale delusione a una nazionale.

Insomma, si gioca per l’orgoglio.

Probabili formazioni di Arabia Saudita – Egitto

Arabia Saudita (4-5-1): Al-Owais; Al-Breik, Hawsawi, Al-Bulaihi, Al-Shahrani; Bahebri, Al-Faraj, Otayf, Al-Jassim, Al-Dawsari; Al-Muwallad. CT: Pizzi

Egitto (4-2-3-1): El Shenawy; Fathy, Gabr, Hegazy, Abdel-Shafi; Hamed, Elneny; Salah, Elsaid, Trezeguet; Marwan. CT: Cuper

Portogallo – Iran

Gruppo B
25 giugno 2018 alle 20:00
Mordovia Arena di Saransk
1 - 1

Anche per il gruppo B equivale quanto detto per il gruppo A, se non ché c’è ancora l’incognita Iran. Infatti gli iraniani sono a 3 punti, mentre Spagna e Portogallo si trovano a 4.

Sarà quindi una sfida a distanza, dopo quella sul campo finita 3-3, tra iberici per la determinazione del primo posto del gruppo.

Il Portogallo però avrà qualche difficoltà in più poiché dovrà battere l’Iran che, in caso di vittoria, eliminerà proprio i portoghesi. A Cristiano Ronaldo e compagni basterà anche un pareggio, ma in tal caso, molto probabilmente si qualificherebbe come seconda.

La partita sarà trasmessa dalle 20 ore italia e sarà in diretta sul canale 20 di Mediaset.

Probabili formazioni Portogallo – Iran

Quieroz, commissario tecnico dell’Iran, si gioca tutto in questa gara e ci prova con i migliori uomini a disposizione: Beiranvand; Safi, Ezatolahi, Pouraliganji, Ramin; Karim, Amiri, Mehdi, Hosseini , Sardar; Omid.

Santos, allenatore del Portogallo, probabilmente vorrebbe far riposare qualcuno ma vista la posta in gioco e il fatto che la qualificazione va ancora conquistata, non può e si deve affidare agli uomini che hanno già fatto due gare: Rui Patricio; Cedric, Pepe, Fonte, Guerreiro; William Carvalho; Bernardo Silva, Moutinho, Bruno Fernandes; André Silva, Cristiano Ronaldo.

Spagna – Marocco

Gruppo B
25 giugno 2018 alle 20:00
Arena Baltika di Kaliningrad
2 - 2

La Spagna, se non perderà con più di un gol di scarto, ha già la qualificazione in tasca. Infatti se nell’altra gara dovesse vincere l’Iran la Spagna sconfitta per un gol surclasserebbe il Portogallo nella differenza reti.

Qualora il Portogallo dovesse vincere o pareggiare, la Spagna eliminerebbe l’Iran per differenza reti o per punti.

Insomma, la Spagna può estromettersi da sola ma si deve impegnare.

La gara sarà trasmessa a partire dalle 20 su Italia 1, in contemporanea con Portogallo – Iran che sarà visibile sul 20.

Il Marocco di contro è già estromesso da questa Coppa e anche impegnandosi non potrà fare più nulla.

Probabili formazioni Spagna – Marocco

La Spagna ha poche possibilità di essere eliminata, ma non vuole rischiare e quindi Hierro si affida agli uomini migliori, con: De Gea; Carvajal, Piqué, Sergio Ramos, Jordi Alba; Busquets, Iniesta; Vazquez, Isco, David Silva; Diego Costa.

Il Marocco, con Renard come commissario tecnico, risponde con: El Kajoui; Hakimi, Benatia, Saiss, Harit; El Ahmadi, Belhanda; Boussoufa, Ziyech, N. Amrabat; El Kaabi

Fallo sapere