Un momento della sfida tra Spagna e Portogallo

Inizia l’ultima giornata

Tempo di verdetti nella Coppa del Mondo 2018, alcuni sono già arrivati, altri pioveranno da oggi in poi.

Dopo aver fatto la fotografia ai gruppi e aver provato a disegnare un tabellone degli ottavi, andiamo ad affrontare le prime gare della terza giornata, che saranno già decisive per creare le partite degli ottavi di finale.

Uruguay – Russia

Gruppo A
25 giugno 2018 alle 16:00
Futbol'nyj stadion di Samara
3 - 0
Fernando Muslera1
Diego Godin3
Rodrigo Bentancur6
Nahitan Nandez8
Luis Suarez9
Lucas Torreira14
Matias Vecino15
Diego Laxalt17
Sebastian Coates19
Edinson Cavani21
Martin Caceres22
Sostituti
Guillermo Varela4
Carlos Sanchez5
Cristian Rodriguez7
Giorgian De Arrascaeta10
Cristhian Stuani11
Martin Campana12
Gaston Silva13
Maximiliano Pereira16
Maximiliano Gomez18
Jonathan Urretaviscaya20
Martin Silva23
Jose Gimenez2
1Igor Akinfeev
3Ilya Kutepov
4Sergey Ignashevich
6Denis Cheryshev
8Iury Gazinsky
11Roman Zobnin
13Fedor Kudriashov
15Alexey Miranchuk
19Alexander Samedov
22Artem Dzyuba
23Igor Smolnikov
Sostituti
2Mario Fernandes
5Andrey Semenov
7Daler Kuziaev
10Fedor Smolov
12Andrei Lunev
14Vladimir Granat
16Anton Miranchuk
17Aleksandr Golovin
18Yury Zhirkov
20Vladimir Gabulov
21Aleksandr Erokhin
9Alan Dzagoev

Alle 16 di oggi scenderanno in campo Uruguay e Russia alla ricerca della prima posizione del gruppo.

Si tratta certamente di una sfida per cercare il semplice prestigio poiché, finita la partita, anche sapendo chi si è piazzata prima e chi seconda tra le due nazionali, non si conosceranno ancora le avversarie che, comunque andrà questa sfida, potranno essere Portogallo e Spagna.

La concretizzazione degli ottavi, di due degli ottavi, avverrà solo dopo aver conosciuto il risultato delle partite delle 20.

Uruguay – Russia andrà in onda su Italia 1 alle 16.

Probabili formazioni Uruguay – Russia

Nonostante la gara sia poco decisiva, Cherchesov, commissario tecnico della Russia, decide di far giocare gli stessi uomini scesi in campo contro l’Egitto: Akinfeev; Mario Fernandes, Ignashevich, Kutepov, Zhirkov; Gazinsky, Zobnin; Samedov, Golovin, Cheryshev; Smolov.

Niente riposo quindi per i russi, né per gli uruguaiani, che vengono schierati da Tabarez con la medesima formazione dell’ultima gara: Muslera; Varela, Gimenez, Godin, Caceres; Sanchez, Vecino, Bentancur, Rodriguez; Luis Suarez, Cavani.

La speranza, per entrambe, è di non dover rimpiangere agli ottavi di non aver fatto riposare gli uomini migliori.

Arabia Saudita – Egitto

Gruppo A
25 giugno 2018 alle 16:00
Volgograd Arena di Volgograd
2 - 1
Yasser Almosailem21
Osama Hawsawi3
Mohammed Alburayk6
Salman Alfaraj7
Hatan Bahbri9
Yasser Alshahrani13
Abdullah Otayf14
Hussain Almoqahwi16
Salem Aldawsari18
Fahad Almuwallad19
Motaz Hawsawi23
Sostituti
Abdullah Almuaiouf1
Mansour Alharbi2
Yahia Alshehri8
Mohammed Alsahlawi10
Abdulmalek Alkhaibri11
Mohamed Kanno12
Abdullah Alkhaibari15
Muhannad Asiri20
Mohammed Alowais22
Ali Albulayhi4
Omar Hawsawi5
Taiseer Aljassam17
1Essam Elhadary
2Ali Gabr
6Ahmed Hegazy
7Ahmed Fathi
8Tarek Hamed
9Marwan Mohsen
10Mohamed Salah
13Mohamed Abdelshafy
17Mohamed Elneny
19Abdalla Said
21Treziguet
Sostituti
3Ahmed Elmohamady
5Sam Morsy
11Kahraba
12Ayman Ashraf
14Ramadan Sobhy
15Mahmoud Hamdy
16Sherif Ekramy
18Shikabala
20Samir Saad
22Amr Warda
23Mohamed Elshenawy
4Omar Gaber

Contemporaneamente a Russia – Uruguay, sul canele 20 di Mediaset andrà in onda l’altra sfida del gruppo A.

Una gara che non ha nulla da dire se non assegnare qualche punto per evitare una totale delusione a una nazionale.

Insomma, si gioca per l’orgoglio.

Probabili formazioni di Arabia Saudita – Egitto

Arabia Saudita (4-5-1): Al-Owais; Al-Breik, Hawsawi, Al-Bulaihi, Al-Shahrani; Bahebri, Al-Faraj, Otayf, Al-Jassim, Al-Dawsari; Al-Muwallad. CT: Pizzi

Egitto (4-2-3-1): El Shenawy; Fathy, Gabr, Hegazy, Abdel-Shafi; Hamed, Elneny; Salah, Elsaid, Trezeguet; Marwan. CT: Cuper

Portogallo – Iran

Gruppo B
25 giugno 2018 alle 20:00
Mordovia Arena di Saransk
1 - 1
Ali Beiranvand1
Ehsan Haji Safi3
Saeid Ezatolahi6
Morteza Pouraliganji8
Omid Ebrahimi9
Vahid Amiri11
Mehdi Taremi17
Alireza Jahanbakhsh18
Majid Hosseini19
Sardar Azmoun20
Ramin Rezaeian23
Sostituti
Mahdi Torabi2
Milad Mohammadi5
Masoud Shojaei7
Karim Ansarifard10
Rashid Mazaheri12
Mohammad Reza Khanzadeh13
Saman Ghoddos14
Pejman Montazeri15
Reza Ghoochannejhad16
Ashkan Dejagah21
Amir Abedzadeh22
Roozbeh Cheshmi4
1Rui Patricio
3Pepe
5Raphael Guerreiro
6Jose Fonte
7Cristiano Ronaldo
9Andre Silva
10Joao Mario
14William
20Ricardo Quaresma
21Cedric
23Adrien Silva
Sostituti
2Bruno Alves
4Manuel Fernandes
8Joao Moutinho
11Bernardo Silva
12Anthony Lopes
13Ruben Dias
15Ricardo
16Bruno Fernandes
17Goncalo Guedes
18Gelson Martins
19Mario Rui
22Beto

Anche per il gruppo B equivale quanto detto per il gruppo A, se non ché c’è ancora l’incognita Iran. Infatti gli iraniani sono a 3 punti, mentre Spagna e Portogallo si trovano a 4.

Sarà quindi una sfida a distanza, dopo quella sul campo finita 3-3, tra iberici per la determinazione del primo posto del gruppo.

Il Portogallo però avrà qualche difficoltà in più poiché dovrà battere l’Iran che, in caso di vittoria, eliminerà proprio i portoghesi. A Cristiano Ronaldo e compagni basterà anche un pareggio, ma in tal caso, molto probabilmente si qualificherebbe come seconda.

La partita sarà trasmessa dalle 20 ore italia e sarà in diretta sul canale 20 di Mediaset.

Probabili formazioni Portogallo – Iran

Quieroz, commissario tecnico dell’Iran, si gioca tutto in questa gara e ci prova con i migliori uomini a disposizione: Beiranvand; Safi, Ezatolahi, Pouraliganji, Ramin; Karim, Amiri, Mehdi, Hosseini , Sardar; Omid.

Santos, allenatore del Portogallo, probabilmente vorrebbe far riposare qualcuno ma vista la posta in gioco e il fatto che la qualificazione va ancora conquistata, non può e si deve affidare agli uomini che hanno già fatto due gare: Rui Patricio; Cedric, Pepe, Fonte, Guerreiro; William Carvalho; Bernardo Silva, Moutinho, Bruno Fernandes; André Silva, Cristiano Ronaldo.

Spagna – Marocco

Gruppo B
25 giugno 2018 alle 20:00
Arena Baltika di Kaliningrad
2 - 2
David De Gea1
Dani Carvajal2
Gerard Pique3
Sergio Busquets5
Andres Iniesta6
Thiago10
Sergio Ramos15
Jordi Alba18
Diego Costa19
David Silva21
Isco22
Sostituti
Nacho4
Saul7
Koke8
Rodrigo9
Lucas Vazquez11
Alvaro Odriozola12
Kepa Arrizabalaga13
Cesar Azpilicueta14
Nacho Monreal16
Iago Aspas17
Marco Asensio20
Pepe Reina23
12Monir El Kajoui
2Achraf Hakimi
4Manuel Da Costa
6Ghanem Saiss
7Hakim Ziyach
8Karim El Ahmadi
10Younes Belhanda
13Khalid Boutaib
14Mbark Boussoufa
16Noureddine Amrabat
17Nabil Dirar
Sostituti
1Yassine Bounou
3Hamza Mendyl
5Mehdi Benatia
9Ayoub El Kaabi
11Faycal Fajr
18Amine Harit
19Youssef En Nesyri
20Aziz Bouhaddouz
21Sofyan Amrabat
23Mehdi Carcela
22Ahmed Tagnaouti
15Youssef Ait Bennasser

La Spagna, se non perderà con più di un gol di scarto, ha già la qualificazione in tasca. Infatti se nell’altra gara dovesse vincere l’Iran la Spagna sconfitta per un gol surclasserebbe il Portogallo nella differenza reti.

Qualora il Portogallo dovesse vincere o pareggiare, la Spagna eliminerebbe l’Iran per differenza reti o per punti.

Insomma, la Spagna può estromettersi da sola ma si deve impegnare.

La gara sarà trasmessa a partire dalle 20 su Italia 1, in contemporanea con Portogallo – Iran che sarà visibile sul 20.

Il Marocco di contro è già estromesso da questa Coppa e anche impegnandosi non potrà fare più nulla.

Probabili formazioni Spagna – Marocco

La Spagna ha poche possibilità di essere eliminata, ma non vuole rischiare e quindi Hierro si affida agli uomini migliori, con: De Gea; Carvajal, Piqué, Sergio Ramos, Jordi Alba; Busquets, Iniesta; Vazquez, Isco, David Silva; Diego Costa.

Il Marocco, con Renard come commissario tecnico, risponde con: El Kajoui; Hakimi, Benatia, Saiss, Harit; El Ahmadi, Belhanda; Boussoufa, Ziyech, N. Amrabat; El Kaabi

Fallo sapere