Possibile tabellone di Russia 2018

Chi potrebbe arrivare agli ottavi?

Chi potrebbe arrivare agli ottavi?

Se dopo la prima giornata era ipotizzabile chi potesse arrivare agli ottavi, dopo la seconda in alcuni casi è certo e in altri è molto più chiaro.

Abbiamo provato a ipotizzare e capire come andranno tutti i gruppi e il risultato possibile è il tabellone che vedete in foto. Sarebbe certamente squilibrato, ma certamente avvincente, con alcuni big match come la replica di Germania – Brasile, già vista nella semifinale di 4 anni fa.

Gruppo A

Nel girone della squadra di casa abbiamo due team a 6 punti e due a zero. Per Arabia Saudita ed Egitto oramai c’è poco da fare, l’unica cosa che si può decidere, considerato che giocheranno contro, sarà chi arriva ultima e chi no.

Diventa invece interessante sapere chi tra Russia ed Uruguay passerà come prima e questo lo potremo scoprire già oggi alle 16.

Proprio oggi alle 16, infatti, verranno giocate entrambe le sfide del gruppo A. Importa poco in realtà chi si piazza prima e chi seconda poiché, molto probabilmente, in un caso si trova agli ottavi la Spagna e nell’altro il Portogallo.

Gruppo B

A differenza del gruppo A, in questo gruppo c’è ancora incertezza anche se probabilmente sarà chiarita velocemente. L’Iran, terzo in classifica a 3 punti, ancora può insidiare Spagna e Portogallo che si trovano a due. Nulla invece può più fare il Marocco.

Molto probabilmente il Portogallo ci metterà poco per regolare l’Iran e far sì che le due squadre iberiche navighino tranquille fino agli ottavi.

Appuntamento per oggi alle 20, quando il tutto verrà chiarito. La prima di questo gruppo incontrerà la seconda del gruppo A, invece la seconda del gruppo B incontrerà la prima del gruppo A.

Insomma, probabilmente agli ottavi avremo: Uruguay – Portogallo e Spagna – Russia; oppure Portogallo – Russia e Spagna Uruguay.

Gruppo C

La Francia è già qualificata, la Danimarca deve evitare di perdere, o sperare che l’Australia non vinca. Il rischio biscotto in questo girone è molto alto poiché di fronte ci saranno proprio Danimarca e Francia e un punto a testa consentirebbe il passaggio del turno per i danesi e il primo posto per i francesi, con buona pace degli australiani che inseguono.

Nulla invece possono più pretendere i tifosi della nazionale del Perù. Infatti i sud americani sono oramai matematicamente fuori.

Gruppo D

La Croazia è oramai agli ottavi di finale e molto probabilmente anche come prima in classifica, quindi affronterà la seconda del gruppo C (molto probabilmente la Danimarca).

Gli argentini invece si trovano a un solo punto e, se sono riusciti a calmare le acque nello spogliatoio proveranno a vincere contro la Nigeria per scavalcarla al secondo posto.

In una condizione normale avremmo detto che l’Argentina probabilmente stenderebbe la Nigeria volando agli ottavi. Ma questa non è una condizione normale, inoltre chi vince tra Argentina e Nigeria probabilmente incontrerà la Francia, prima del gruppo C.

In caso di vittoria dell’Argentina l’Islanda, superando la Croazia, potrebbe provare a fare il colpaccio, ma dovrebbe vincere almeno con un gol in più rispetto a quanto fa l’Argentina con la Nigeria. Insomma, non è fuori ma poco ci manca.

Come già detto, la prima del gruppo D (la Croazia molto probabilmente) giocherà con la seconda del gruppo C, che dovrebbe essere la Danimarca; la prima del gruppo C, la Francia, giocherà contro la seconda del gruppo D, probabilmente l’Argentina.

Gruppo E

Brasile e Svizzera hanno pareggiato tra di loro la prima e vinto entrambe la seconda, ora si trovano in compagnia a 4 punti in cima alla classifica del gruppo E.

La Serbia è seconda con 3 punti e per passare il turno dovrebbe vincere contro il Brasile, estromettendo proprio quest’ultimo.

Il risultato più probabile è una vittoria della Svizzera e del Brasile, che andrebbero a posizionarsi prima e seconda in base alla differenza reti, al momento favorevole al Brasile.

Presupponendo che la differenza reti rimanga a favore dei sud americani, avremmo Brasile primo e Svizzera seconda. Attenzione però perché chi arriva primo in questo gruppo probabilmente si ritroverà a dover affrontare la Germania, quindi forse converrebbe arrivare secondi.

La Costa Rica, invece, perdendo la seconda partita contro il Brasile ha definitivamente abbandonato la Coppa, giocherà l’ultima cercando di evitare l’ultimo posto.

Gruppo F

Il gruppo F ha regalato un’emozione nella prima partita, con la vittoria del Messico sulla Germania, ma poi si è appiattito.

Oggi la situazione è la seguente: Messico 6, Germania e Svezia 3 e Corea del Sud a 0.

La prossima giornata vede la Germania impegnata con la Corea del Sud, in quella che dovrebbe essere una gara semplice e quindi i tedeschi andrebbero a 6. Al Messico basta un punto per arrivare prima in classifica e probabilmente ce la farà. In caso di vittoria della Svezia, invece, andrebbero tutte a 6 e si guarderebbe la differenza reti, dove, al momento, il Messico è a +2 (ma perdendo peggiorerebbe la situazione) e le altre due sono a 0, ma vincendo migliorerebbero. Insomma, in caso di sconfitta per il Messico, la squadra centro americana rischierebbe di non arrivare agli ottavi.

Onestamente crediamo che almeno il pareggio il Messico riesca a conquistarlo, arrivando quindi primo e lasciando il secondo posto alla Germania. In tal caso avremmo la prima del Gruppo F affrontare la seconda del gruppo E, quindi Messico – Svizzera, e la prima del gruppo E affrontare la seconda del gruppo F, quindi Brasile – Germania, con una bella ripetizione della semifinale storica di 4 anni fa.

Gruppo G

Belgio e Inghilterra sono oramai qualificate, c’è da capire solo chi arriverà prima e chi seconda. In questa sfida si potrebbe scrivere un pezzo di storia della Coppa del Mondo. Infatti le due nazionali sono appaiate a 6 punti, entrambe con la medesima differenza reti ed entrambe con lo stesso numero di gol fatti (8) e di gol subiti (2), in questo caso si guarderanno per la prima volta nella storia del Mondiale i cartellini per fare una classifica fair play.

Al momento il Belgio ha un ammonito in più dell’Inghilterra, quindi al momento, in caso di pareggio, sarebbe prima l’Inghilterra e secondo il Belgio. Quindi, in caso di pareggio all’ultima sfida, bisognerà cercare di non prendere cartellini per conquistare il primo posto.

Panama e Tunisia sono oramai state eliminate e si giocheranno solo la possibilità di non arrivare ultime.

Gruppo H

Con il pareggio di ieri tra Senegal e Giappone, entrambe arrivate a 4 punti, e la successiva vittoria della Colombia sulla Polonia, quest’ultima è matematicamente eliminata dalla Coppa del Mondo.

In questo girone tuttavia è complesso fare dei pronostici. In questo momento Senegal e Giappone sono in vantaggio e hanno dalla loro due risultati su 3 nell’ultima gara, ma realmente è difficile dire come andranno le ultime partite.

Solo perché Senegal e Giappone sono prime attualmente proviamo a inserire loro tra le squadre agli ottavi, ignorando il fatto che la Colombia potrebbe battere gli africani e sorpassarli. Al momento la squadra che pare più avvantaggiata è il Giappone che all’ultima affronta la Polonia già eliminata e che vedrà Colombia e Senegal togliersi punti tra di loro. Ma attenzione, perché se il Giappone dovesse perdere e le altre due pareggiare, si andrebbero a guardare i gol di Giappone e Colombia e non è detto che gli asiatici saranno messi bene.

Stando così la classifica, diventa comunque complesso immaginare chi possa arrivare prima e chi seconda, perché al momento Senegal e Giappone hanno la stessa differenza reti e gli stessi gol fatti e subiti.

Il Gruppo H si incrocia con il gruppo G, dove anche Inghilterra e Belgio si giocheranno i due posti. Diciamo che comunque vada i match che usciranno da questi gruppi non saranno certamente big match per gli ottavi.

Fallo sapere