Gerard Piqué Euro 2012

Spagna – Russia, i padroni di casa in campo

La seconda giornata di ottavi di finale si apre alle 16 con la sfida tra i padroni di casa della Russia e la vincente del gruppo B, la Spagna.

Gruppo B che ha già perso una pretendente al titolo, infatti il Portogallo ieri sera ha abbandonato definitivamente la Coppa del Mondo russa.

Passa ai quarti di finale invece la squadra qualificata insieme alla Russia nel gruppo A, quindi l’Uruguay, che affronterà la Francia.

Ottavi
01 luglio 2018 alle 16:00
Stadio Lužniki di Mosca
4 - 5
d.c.r
David De Gea1
Gerard Pique3
Nacho4
Sergio Busquets5
Koke8
Sergio Ramos15
Jordi Alba18
Diego Costa19
Marco Asensio20
David Silva21
Isco22
Sostituti
Dani Carvajal2
Andres Iniesta6
Saul7
Rodrigo9
Thiago10
Lucas Vazquez11
Alvaro Odriozola12
Kepa Arrizabalaga13
Cesar Azpilicueta14
Nacho Monreal16
Iago Aspas17
Pepe Reina23
1Igor Akinfeev
2Mario Fernandes
3Ilya Kutepov
4Sergey Ignashevich
7Daler Kuziaev
11Roman Zobnin
13Fedor Kudriashov
17Aleksandr Golovin
18Yury Zhirkov
19Alexander Samedov
22Artem Dzyuba
Sostituti
5Andrey Semenov
6Denis Cheryshev
8Iury Gazinsky
9Alan Dzagoev
10Fedor Smolov
12Andrei Lunev
14Vladimir Granat
15Alexey Miranchuk
16Anton Miranchuk
20Vladimir Gabulov
21Aleksandr Erokhin
23Igor Smolnikov

Con Spagna – Russia ci spostiamo invece dalla parte più semplice del tabellone degli ottavi, in un quadrante che oltre a Spagna e Russia vede impegnate anche Croazia e Danimarca. Saranno le vincenti di queste due gare che si sfideranno nei quarti di finale.

Spagna

Gruppo B
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Spagna512065
Portogallo512054
Iran411122
Marocco101224

L’inizio è stato traumatico per la squadra iberica, infatti a due giorni dall’inizio del Mondiale il commissario tecnico viene esonerato e la squadra è passata in mano a Fernando Hierro. I calciatori non hanno subito particolari scossoni e infatti nella prima gara, contro il Portogallo, hanno reagito bene rispondendo colpo su colpo ai 3 gol di Cristiano Ronaldo.

La seconda gara è stata relativamente semplice con l’Iran e nella terza gara il pareggio era ciò che bastava contro il Marocco per raggiungere gli ottavi.

Risultato raggiunto con il minimo sforzo quindi, per una nazionale che potrebbe mostrare molto più di quanto fatto fino a ora.

La nazionale di Ramos e Piquè è imbattuta da 23 gare, si tratta della striscia più lunga tra le 32 partecipanti alla Coppa del Mondo 2018. L’ultima sconfitta arrivò negli ottavi degli europei 2016 ad opera dell’Italia.

Russia

Gruppo A
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Uruguay930050
Russia620184
Arabia Saudita310227
Egitto000326

La Russia vuole fare bella figura nel Mondiale di casa e fino a ora ci è riuscita; nella gara di apertura del Mondiale ha battuto l’Arabia Saudita per 5-0, nella seconda sfida ha regolato l’Egitto per 3-0 e ha perso l’ultima gara con l’Uruguay.

Si è quindi piazzata seconda nel gruppo A e va a scontrarsi negli ottavi di finale con la prima del gruppo B, quindi con la Spagna.

Formazioni Spagna e Russia

La Russia sul piano tecnico è senza dubbio inferiore alla Spagna, ma dalla sua ha il tifo dei russi che non stanno facendo mancare il supporto alla nazionale.

Da segnalare inoltre dei giovani interessanti tra le fila russe, come per esempio quel Golovin che è inseguito da mezza Europa.

La Spagna è una nazionale invece collaudata, che gioca quasi a memoria. L’ossatura è la stessa della squadra che vinse due europei e il Mondiale tra il 2008 e il 2012; si tratta quindi di una squadra alla fine di un ciclo e non è detto che non possa fare l’ultimo canto del cigno.

Fernando Hierro si affida al 4-2-3-1 oramai collaudato, schierando: De Gea; Carvajal, Piqué, Ramos, Jordi Alba; Busquets, Thiago Alcantara; Silva, Iniesta, Isco; Diego Costa.

Risponde il commissario tecnico russo, Stanislav Cherchesov, con un 4-2-3-1, modulo speculare che prevede: Akinfeev; Mário Fernandes, Kutepov, Ignashevich, Zhirkov; Zobnin, Gazinskiy; Samedov, Golovin, Cheryshev; Dzyuba.

Dove e quando vedere la partita

Se non vi trovate in Russia e in particolare allo Stadio Luzhniki di Mosca, non vi rimane che sintonizzarvi su Canale 5 a partire dalle 16 di oggi.

Arbitro dell’incontro

Ultimo dettagli è l’arbitro dell’incontro che sarà il signor Björn Kuipers, olandese che ha una formidabile esperienza: arbitra a livello internazionale oramai dal 2008 e tra le varie cose annovera la finale di una SuperCoppa europea del 2011, tra Barcellona e Porto; arbitra agli europei del 2012 così come ai mondiali brasiliani del 2014; la finale della Confederation Cup del 2013 tra Brasile e Spagna; la finale di Champions del 2014 tra Atletico e Real Madrid.

Insomma, un arbitro con una decisa esperienza che certamente non si dovrebbe far intimorire dai padroni di casa, anche perché li ha già arbitrati in Francia, nell’europeo del 2016, nei quarti di finale contro l’Islanda.

Fallo sapere