Hugo Lloris, capitano francese, alza la Coppa del Mondo 2018

Francia in Russia 2018

Il percorso fino a Russia 2018

La Francia, per arrivare in Russia, ha dovuto superare il girone di qualificazione della UEFA. Ha preso parte a quello che probabilmente è stato il gruppo più complesso da superare, considerando che era composto dalla stessa Francia, dall’Olanda e dalla Svezia. Proprio il fatto che gli orange siano rimasti fuori e che la Svezia, nello scontro tra migliori seconde, abbia eliminato l’Italia lo dimostra. Nel gruppo, oltre alle tre squadre già citate, erano presenti anche Bulgaria, Lussemburgo e Bielorussia. La Francia ha vinto il girone ottenendo una qualificazione diretta al Mondiale.

A dicembre del 2017, quando c’è stato il sorteggio dei gruppi del Mondiale, la Francia occupava il settimo posto nel Ranking Fifa e quindi, per un soffio, è stata inserita nella prima fascia e quindi testa di serie.

Dalla seconda fascia ha pescato la squadra rivelazione del Sud America, il Perù; in terza fascia è stata pescata la Danimarca e infine, nell’ultima fascia, l’Australia.

Risultati della Francia nel 2018

Gruppo C
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Francia721031
Danimarca512021
Perù310222
Australia101225

Il percorso dei francesi nel gruppo C di Russia 2018 è lineare: vince le prime due gare, contro l’Australia si impone per 2-1 (con un po’ di fatica e segnando il gol decisivo su autorete) e contro il Perù vince di misura, quanto basta per essere matematicamente qualificata agli ottavi di finale.

Nell’ultima gara per essere matematicamente prima basta un pareggio, e lo stesso risultato va bene all’avversaria, la Danimarca, che con un punto è matematicamente qualificata alla fase a scontri diretti. Ovviamente finisce 0-0 con un bel biscotto che accontenta entrambe.

La nazionale transalpina, guidata ottimamente da Didier Deschamps, mette in mostra dei campioncini giovani e di ottima qualità, come Paul Pogba, Antoine Griezmann, Kylian Mbappé, Raphaël Varane. Calciatori con esperienza internazionale e con una storia nei club oramai collaudata, gente matura per affrontare un Mondiale.

La Francia passa come prima nel gruppo C e affronterà la seconda del gruppo D. Una partita che diventa complessa quando al secondo posto del gruppo D si qualifica l’Argentina. Il big match degli ottavi è infatti proprio questo: Francia – Argentina. Le bleu de France hanno la meglio sui biancoceleste in una partita emozionante. Finisce 4-3 con Messi e compagni costretti ad abbandonare il Mondiale 2018.

Per la Francia invece si aprono le porte dei quarti di finale, anche qui incontra una squadra temibile: l’Uruguay di Cavani e Suarez. Peccato che nella sfida contro i francesi, la Celeste registra l’assenza proprio dell’attaccante del Paris Saint German, infortunatosi nella partita precedente contro il Portogallo. Il match finisce 2-0 per i transalpini che vanno in semifinale.

Nell’ultima partita prima della finale i francesi avrebbero potuto incontrare il Brasile, che viene invece eliminato dal Belgio, quindi la semifinale del Mondiale, dalla parte più complessa del tabellone, diventa Francia – Belgio. Un match molto equilibrato dove la differenza viene fatta da un colpo di testa su un calcio d’angolo. Si tratta di Samuel Umtiti, difensore centrale che inzucca e manda la Francia in finale.

La finalissima è contro una squadra che 20 anni fa, nel mondiale giocato e vinto in casa, ha portato fortuna, la finale è Francia – Croazia. Nel 1998 la nazionale dei balcani è stata sconfitta in semifinale, ad oggi quello era il miglior risultato di sempre della Croazia, ora invece l’incontro arriva in finalissima. La Croazia ha già battuto il proprio miglior risultato, ma vuole fare meglio, vorrebbe portare la Coppa del Mondo 2018 a casa.

La nazionale dei balcani registra tra le fila calciatori oramai all’ultimo mondiale, come è il caso di Luka Modric, Mario Mandžukić e Danijel Subašić.

I Francesi di contro sono una squadra giovane che potrebbe aprire un ciclo: escludendo il portiere Hugo Lloris, il centrocampista Blaise Matuidi e pochi altri, i calciatori francesi sono tutti nati dopo il 1990.

Si contrappone quindi la freschezza dei transalpini contro l’esperienza dei croati. Purtroppo per la squadra a scacchi, però, i francesi sono qualitativamente e tecnicamente migliori, la partita finisce 4-2 per la Francia che si laurea campione del mondo 2018.

Gruppo C
16 giugno 2018 alle 12:00
Kazan Arena di Kazan
2 - 1
Gruppo C
21 giugno 2018 alle 14:00
Stadio centrale di Ekaterinburg di Ekaterinburg
1 - 0
Gruppo C
26 giugno 2018 alle 16:00
Stadio Lužniki di Mosca
0 - 0
Ottavi
30 giugno 2018 alle 16:00
Kazan Arena di Kazan
4 - 3
Quarti
06 luglio 2018 alle 16:00
Stadio Nižnij Novgorod di Nižnij Novgorod
0 - 2
Semifinale
10 luglio 2018 alle 20:00
Zenit Arena di San Pietroburgo
1 - 0
Finale
15 luglio 2018 alle 17:00
Stadio Lužniki di Mosca
4 - 2

Convocati della Francia per il Mondiale 2018

Convocati Francia per il Mondiale 2018 in Russia
Maglia Nome Ruolo Nascita Presenze Gol Squadra
1 Hugo Lloris P 26 dicembre 1986 96 0 Tottenham(Inghilterra)
2 Benjamin Pavard D 28 marzo 1996 3 0 Stoccarda(Germania)
3 Presnel Kimpembe D 13 agosto 1995 1 0 Paris Saint-Germain(Francia)
4 Raphaël Varane D 25 aprile 1993 41 2 Real Madrid(Spagna)
5 Samuel Umtiti D 14 novembre 1993 16 1 Barcellona(Spagna)
6 Paul Pogba C 15 marzo 1993 51 9 Manchester Utd(Inghilterra)
7 Antoine Griezmann A 21 marzo 1991 51 19 Atlético Madrid(Spagna)
8 Thomas Lemar C 12 novembre 1995 10 3 Monaco(Francia)
9 Olivier Giroud A 30 settembre 1986 71 30 Chelsea(Inghilterra)
10 Kylian Mbappé A 20 dicembre 1998 12 3 Paris Saint-Germain(Francia)
11 Ousmane Dembélé A 15 maggio 1997 9 1 Barcellona(Spagna)
12 Corentin Tolisso C 3 agosto 1994 6 0 Bayern Monaco(Germania)
13 N’Golo Kanté C 29 marzo 1991 22 1 Chelsea(Inghilterra)
14 Blaise Matuidi C 9 aprile 1987 64 9 Juventus(Italia)
15 Steven N’Zonzi C 15 dicembre 1988 2 0 Siviglia(Spagna)
16 Steve Mandanda P 28 marzo 1985 26 0 O. Marsiglia(Francia)
17 Adil Rami D 27 dicembre 1985 33 1 O. Marsiglia(Francia)
18 Nabil Fekir A 18 luglio 1993 10 1 Olympique Lione(Francia)
19 Djibril Sidibé D 29 luglio 1992 15 1 Monaco(Francia)
20 Florian Thauvin A 26 gennaio 1993 3 0 O. Marsiglia(Francia)
21 Lucas Hernández D 14 febbraio 1996 2 0 Atlético Madrid(Spagna)
22 Benjamin Mendy D 17 luglio 1994 4 0 Manchester City(Inghilterra)
23 Alphonse Areola P 27 febbraio 1993 0 0 Paris Saint-Germain(Francia)
Fallo sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.