Luka Modric

Croazia vs Inghilterra 2-1 d.t.s.

Croazia vs Inghilterra 2-1 d.t.s.

Dopo Francia Belgio, è la seconda semifinale di questo Mondiale 2018. Croazia e Inghilterra si affrontano per un posto nella finale che sarebbe storica, per entrambe le nazionali.

Gli inglesi non partecipano a una finale di Coppa del Mondo dal 1966, dal Mondiale che organizzarono e vinsero; la Croazia non ha mai partecipato a una finale e la volta che ci andarono più vicini fu nel 1998, quando si fermarono proprio in semifinale.

Alla fine a trionfare è la Croazia che arriva per la prima volta in una finalissima ed è la tredicesima squadra a farcela nella storia della Coppa del Mondo.

Semifinale
11 luglio 2018 alle 20:00
Stadio Lužniki di Mosca
2 - 1
d.t.s

Highlights Croazia – Inghilterra

Passano solo 5 minuti e su calcio di punizione, magistralmente calciato, i britannici si portano in vantaggio con Kieran Trippier. Timida reazione della Croazia che ci prova con Perisic ma è ancora l’Inghilterra ad andare vicinissima al gol: Harry Kane tira, la palla viene ribattuta dal portiere croato e lo stesso Kane, a porta libera, non riesce a mettere in sacco ma colpisce il palo.

A questo punto suona la sveglia per la Croazia che cerca di risalire la china, ci prova Rebic, con due tiri, entrambi ribattuti. La squadra a scacchi tiene il pallino del gioco per tutta la seconda metà del primo tempo.

In apertura di secondo tempo sono gli inglesi a tenere il gioco in mano ma senza mai rendersi veramente pericolosi. La Croazia gioca di rimessa fino al minuto 68 quando Sime Vrsaljko, praticamente da centrocampo, mette dentro un cross su cui si lancia Ivan Perisic che, con una mossa da Kung-fu, mette dentro la palla alle spalle del povero Pickford che nulla può.

La Croazia a questo punto si scrolla di dosso la paura e inizia a giocare come sa, diventa quasi imbattibile. Pochi minuti dopo il gol è sempre Perisic a presentarsi davanti a Pickford con un tiro a incrociare che finisce sul palo.

Ultimo tentativo dei 90′ passa sempre dalla Croazia ma da Mandžukić che però tira in braccio al portiere britannico.

Ai supplementari il primo tentativo arriva per la nazionale dei Tre Leoni che, su calcio d’angolo, con colpo di testa di Stones, vede la palla salvata sulla linea da Vrsaljko.

Gli inglesi sembrano più stanchi e poco prima della fine del primo tempo supplementare è sempre Perisic a metterla dentro per Mandžukić che va a valanga sulla palla, come fa anche Pickford, i due si colpiscono ed è Mario ad avere la peggio, con qualche minuto di stop.

Non si fa abbastanza male, per fortuna, e dopo due minuti del secondo tempo supplementare riesce a portare in vantaggio la Croazia, su colpo di testa a inserire dello stesso Perisic, è Mandžukić a insaccare di rapina. La Croazia e in vantaggio e l’Inghilterra pare non avere più benzina.

Altre azioni non arrivano e la gara finisce qui, con la Croazia ad andare in finale, dove trova la Francia, e l’Inghilterra in finalina di terzo/quarto posto dove troverà il Belgio.

Tabellino e voti di Croazia – Inghilterra

Croazia (4-2-3-1): Subasic 6.5; Vida 6, Lovren 6, Vrsaljko 6.5, Strinic 5.5 (4′ pt supp, Pivaric sv); Brozovic 6, Modric 6.5 (13′ st supp, Badelj sv); Rebic 6 (11′ pt supp, Kramaric 6), Rakitic 5.5, Perisic 8; Mandzukic 8

Inghilterra (3-1-4-2): Pickford 6.5; Trippier 7, Stones 6, Maguire 5.5; Henderson 6 (7′ pt supp, Dier sv); Walker 5.5 (8′ st supp, Vardy sv), Lingard 6.5, Alli 5.5, Young 6 (1′ pt supp, Rose 6); Sterling 6.5 (28′ st, Rashford 6), Kane 5.5

Croazia

Gruppo C
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Francia721031
Danimarca512021
Perù310222
Australia101225
Ottavi
01 luglio 2018 alle 20:00
Stadio Nižnij Novgorod di Nižnij Novgorod
4 - 3
d.c.r
Quarti
07 luglio 2018 alle 20:00
Stadio Olimpico Fišt di Soci
5 - 6
d.c.r

La nazionale dei balcani arriva a questa gara dopo aver superato i due turni precedenti entrambi ai rigori. Soprattutto nei supplementari contro la Russia la squadra ha mostrato qualche limite fisico. Si tratta probabilmente di una formazione stanca, che potrebbe subire il peso dei 240 minuti (più recuperi) delle ultime gare.

Qualitativamente la nazionale croata non si discute, la questione rimane la forma fisica che sarà un limite contro l’Inghilterra.

Nel gruppo la Croazia ha superato Argentina, Nigeria e Islanda, arrivando prima del gruppo D, come già detto, agli ottavi ha superato la Danimarca e ai quarti la Russia.

I calciatori hanno un’esperienza internazionale di alto livello, con i top player che giocano in top club, su tutti Luka Modrić (Real Madrid), Ivan Rakitić (Barcellona), Mateo Kovačić (Real Madrid) e Danijel Subašić (Monaco).

Inghilterra

Gruppo G
TeamPuntiVinteNullePerseGFGS
Belgio930092
Inghilterra620183
Tunisia310258
Panama0003211
Ottavi
03 luglio 2018 alle 20:00
Otkrytie Arena di Mosca
4 - 5
d.c.r
Quarti
07 luglio 2018 alle 16:00
Futbol'nyj stadion di Samare
0 - 2

La nazionale inglese con Harry Kane ha trovato un’ariete che segna e che ha trascinato in semifinale la nazionale britannica. La squadra dei Tre Leoni ha superato il gruppo G con Belgio, Tunisia e Panama, arrivando seconda dietro la squadra belga.

Oltre al già citato Kane, l’Inghilterra ha basato i propri successi sulle parate del portiere Jordan Pickford che è arrivato a questa Coppa del Mondo in uno stato di grazia e sulla mezza punta Raheem Sterling che sta creando gioco ed è sempre imprevedibile.

A differenza della Croazia, gli inglesi hanno giocato meno minuti, avendo superato ai quarti di finale la Svezia nei 90 minuti; agli ottavi anche i britannici sono dovuti arrivare ai rigori. In definitiva, quindi, l’Inghilterra ha nelle gambe 30 minuti in meno rispetto alla Croazia e soprattutto, l’ultima gara si è conclusa con più semplicità.

Rimane vero, però, che l’Inghilterra ha giocato il 3 luglio alle 20, mentre la Croazia l’1 alle 20, quindi, benché abbiano meno minuti giocati, i britannici hanno avuto due giorni in meno per recuperare.

Probabili formazioni

Zlatko Dalic, commissario tecnico della Croazia, sorveglia con attenzione sulla condizione fisica dei propri uomini, su tutti quella che desta più preoccupazione è la condizione di Sime Vrsaljko, costretto a uscire durante il primo tempo del supplementare con la Russia per lasciare spazio a Vedran Ćorluka. Per Vrsaljko c’è stato un problema al ginocchio e si sta valutando il recupero. Infortuni a parte, Dalic è intenzionato a confermare il 4-2-3-1 e la squadra dovrebbe essere: Danijel Subašić; Vedran Ćorluka, Dejan Lovren, Domagoj Vida, Ivan Strinić; Ivan Rakitić, Luka Modric; Ante Rebić, Andrej Kramarić, Ivan Perisic; Mario Mandžukić.

Meno preoccupazioni per Gareth Southgate che non ha assenze tra le propria fila, intenzionato a schierare il classico 3-5-2 con la formazione tipo: Jordan Pickford; Kyle Walker, John Stones, Harry Maguire; Ashley Young, Jesse Lingard, Jordan Henderson, Dele Alli, Kieran Trippier; Raheem Sterling, Harry Kane

Orario, TV e Stadio

La gara tra Inghilterra e Croazia sarà giocata allo Stadio Lužniki di Mosca e in Italia sarà trasmessa, a partire dalle 20 dell’11 Luglio su Canale 5.

Fallo sapere